Russell Crowe, notizie in lingua italiana

Russell Crowe

Russell Crowe, notizie in lingua italiana

 

Russell Crowe - Le News di ottobre 2005

31/10/2005

sono di nuovo online, e nel giorno piu' appropriato dell'anno, ad Halloween, la notte delle streghe... :) Per prima cosa vorrei che chi ne e' interessato prendesse nota del mio nuovo indirizzo email, che e' il seguente: croweitalia@gmail.com. Inoltre vorrei gradualmente abbandonare il mio nick storico (almeno storico su questo sito). Quindi dimentichiamo lampedusa e qui mi presento: piacere, sono Gloria. In messaggeria mi trovate come Alcare. Ho ricevuto fin troppe mail di prenotazioni di vacanze sull'isola in questi 4 e passa anni, quindi basta fare da agenzia da viaggi. :DD

Per festeggiare bene questa notte di Halloween vi raccomando di visitare l'ormai tradizionale e atteso evento su Russellfunland, Halloween's Crowe. Buon divertimento e grazie alle sempre mitiche Angie&Lucy! ^__^

 

- ecco la terza parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- ecco il bel resoconto di Mirella che ha potuto assistere al concerto di Russell in Francia. Lo potete leggere qui. Mirella ha anche inviato delle foto che per ora trovate in messaggeria, e appena posso le inseriro' nel racconto. Per ora grazie Mirella e buona lettura! :)

15/10/2005

Russell Crowe nei panni di Max Skinner nel film 'A Good Year'  da Murph: ecco la prima immagine di Russell Crowe nei panni di Max Skinner nel film 'A Good Year'

14/10/2005

 a quanto pare Russell ha gia' tenuto un concerto in Francia, sembra a Bonnieux, con i TOFOG al completo. 

RussellCrowe_05-10_01.jpg (29835 byte) RussellCrowe_05-10_02.jpg (21925 byte)da Hellomagazine.com: Ufficialmente ha iniziato la carriera solistica a luglio, ma Russell Crowe sembra aver deciso che la sua relazione con la sua precedente band, i TOFOG, non e' completamente finita - questa settimana l'intera squadra australiana e' venuta a suonare il rock nella Francia meridionale. [...]





Russell rocks up in France with the Grunts 14 OCTOBER 2005

He officially went solo in July, but Cinderella Man star Russell Crowe seems to have decided that his relationship with his former band 30-Odd Foot Of Grunts isn't completely over - the whole Aussie crew rocked up to play in the south of France this week. 
The hunky actor, who contributed vocals and guitar to the sextet for 13 years, gave no reason for the split in the summer, simply referencing "the joy of writing unrestricted".
At the time he spoke of talking "from my heart and mind simultaneously about things that are important to me now, right now, in this time of my life, not when I was younger or dare I say it less world weary/wary, but now, as a 41-year-old father/husband/lover/man." 
And while at the time his fellow band mates were not exactly thrilled about the way in which they were informed of the break up - "I read about it in the newspapers," said bass player and former band-mate Garth Adams – they now seem to have patched things up. 
Over the years the outfit have made six albums together, although to date none of them have delivered a hit single or notched up a place in the charts. 

- ecco la seconda parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura! ^__^

RussellCroweNovembre_2005.jpg (29456 byte) visto che non so per quanto tempo saro' offline, ecco la pagina di novembre del calendario di Lory Crowe. Grazie Lory! ^__^

13/10/2005

Russell Crowe su 'Il Venerdi' n. 913 del 16 settembre 2005Venerdi913_05-09-16_02.jpg (213531 byte) ho inserito nella pagina della stampa n. 69 l'intervista da 'Il Venerdi' n. 913 del 16 settembre 2005

Due o tre cose che volevo ancora dirvi sul Gladiatore

di Martyn Palmer

E' il film che ha lanciato Russell Crowe e che ha fatto di lui l'australiano più amato a Hollywood. Eppure, dopo cinque Oscar e cinque anni di successo, e nonostante migliaia di passaggi televisivi, Il Gladiatore ha ancora qualcosa da svelare. Esattamente diciassette minuti. Quelli che Ridley Scott ha inserito nella nuova versione montata per l'edizione speciale del Dvd in uscita il 2l settembre.

Sono diciassette minuti completamente inediti?

«Si, è così. Ma se mi chiede se questo Dvd è un director's cut la mia risposta è no, perché tutti i miei film, quando escono, sono già un director's cut. Non subisco più pressioni da parte degli studi cinematografici per quanto riguarda i tagli. Con l'esperienza si impara a non fare film troppo lunghi. Non si può essere indulgenti con se stessi. Bisogna tenere presente quello che scherzosamente ho definito il Bum Ache Pactor (fattore mal del di fondo schiena, ndr) e domandarsi: "Quando si stancherà il pubblico?"». 

E il Bum Ache Factor è diverso nel caso del Dvd?

«Certo. Si può interrompere la visione, alzarsi, uscire per farsi una birra, tornare e continuare a vedere il film. È quasi come prendere un libro da uno scaffale e leggerlo. Per questo ho deciso di inserire in questa edizione del Dvd scene i di! che amavo ma che, per la versione cinematografica, rischiavano di allontanarmi dal ritmo narrativo giusto. Voglio fare un esempio: 1'anno prossimo lancerò una nuova versione di Kingdom of Heaven (Le crociate): durerà tre ore e mezzo e sarà di un'ora più lunga di quella finita nelle sale».

Ma questi 17 minuti inediti del Gladiatore che cosa aggiungono alla storia?

«Fanno più chiarezza sul carattere di Commodo, Joaquin Phoenix, sul suo rapporto con il padre e sulla crudeltà della sua natura. Nel primo atto, c'è la scena nella quale Massimo, Russell Crowe, riesce a sfuggire all' esecuzione: le due guardie che avrebbero dovuto ucciderlo non hanno il coraggio di rivelare la sua fuga all'Imperatore. Dopo aver scoperto che Massimo è ancora vivo, Commodo mostra tutta la sua pazzia nella scena dell' esecuzione delle due guardie».

Secondo lei, perché questo film ha avuto un successo tanto straordinario?

«Penso che il Gladiatore dia una visione molto moderna dell' antica Roma e perciò non risulta una lezione di storia. Credo che il pubblico abbia apprezzato
non solo la trama, ma tutto quello che ha visto: il cibo, l'abbigliamento, il paesaggio. Una specie di immersione in quei tempi lontani. Cerco sempre di riprodurre mondi che la gente vorrebbe visitare. A me sarebbe piaciuto, - non come schiavo, certo - visitare quella Roma. È stato grandioso ricrearla in un modo così preciso da poterne quasi sentire l'odore».

Cosa ricorda delle riprese?

«Devo dire che ho amato ogni fase. Per la battaglia iniziale, ricordo che non riuscivamo a trovare la foresta per realizzare il fronte tedesco. Andammo fino a Bratislava. Ma quando mi resi conto che, nonostante la bellezza delle foreste, la troupe si sarebbe sentita straniera in una terra straniera, la decisione fu quella di restare in Inghilterra. Contattammo la Commissione forestale e chiedemmo quale foresta avesse in programma di abbattere. Scoprimmo che ce n'era una proprio fuori Gatwick Airport. Visitai il posto e girammo lì».

E come fu il rapporto con Russell Crowe?

Penso che inizialmente Russell non avesse bene in mente che cosa avrebbe significato per lui la realizzazione di una storia sull' antica Roma. Intendo dire, indossare un gonnellino, la toga, avere a che fare con le lance. Aveva una velata ironia nei confronti di questo film. Ma io ero assolutamente sicuro del mio progetto ed entusiasta di quel particolare mondo che stavo per realizzare, proprio come successe con Alien. Devo dire che la produzione non ha interferito nel nostro rapporto, rendendo facile la sintonia tra me e Russell. Una sintonia che è stata determinate per realizzare scene difficili come quella nell'arena. Non ci rilassavamo mai e discutevamo continuamente di quello che dovevamo fare e su come dovevamo fario. Siamo diventati molto amici».

Lavorerebbe di nuovo con lui?

«Si, certo. Stiamo cercando di trovare un progetto che soddisfi entrambi. Considero Russell il più raffinato attore della sua generazione».

Il suo film ha portato molta fortuna anche a Joaquin Phoenix.

«Penso che Joaquin fosse perfettamente tagliato per impersonare il Principe dell'oscurità di Roma. E la reazione del pubblico fu quanto meno sorprendente. Ma non credo che Joaquin si sia divertito. Per lui e' stata un'esperienza dura, un nuovo mondo, una nuova avventura».

Ha sempre avuto Connie Nielsen in mente per la parte di Lucilla?

«No. All'inizio non riuscivo a trovare Lucilla. Stavo cercando una donna che trasmettesse la potenza e l'intelligenza dell'imperatrice. Ho trovato Connie per caso. Lei mi mando' una registrazione di un film che aveva girato. Si trattava di una sorta di soliloquio. Ne fui cosi affascinato che appena la incontrai le affidai la parte. Connie è un vero talento».

Quando fu annunciato che lei avrebbe girato li Gladiatore, molti reagirono con scetticismo. Invece il suo film ha dato il via a un fortunato filone. Le fa piacere sapere che tanta gente sbagliava?

«Assolutamente sì. Lo stesso avvenne con Biade Runner. Fui criticatissimo all' epoca. Ma ogni anno rivedo Biade Runner in almeno tre film di fantascienza. Ho spianato la via alla fantascienza "metropolitana". È un film straordinario, ecco perché è un genere che non ho mai voluto rivisitare. Ma un giorno girerò un altro film così».

Si parla di un eventuale sequel o prequel del Gladiatore. È vero?

«Forse. Ma solo se trovo l'ispirazione giusta».

- da DVDweb.it: I contenuti speciali dell'edizione estesa a 3 dischi del film 'Il Gladiatore':

  • Commento audio del regista Ridley Scott e del protagonista Russel Crowe per tutta la durata del film
  • Introduzione al film di Ridley Scott
  • Traccia sottotitoli con varie curiosità sulla lavorazione del film
  • Strenght and Honor: Creating the World of Gladiator
    • La favola degli Scrivani
    • Gli strumenti della battaglia: le armi
    • Gli abiti dell'epoca: disegnando i costumi
    • Il fuoco della battaglia: diari di produzione
    • La gloria di Roma: effetti visivi
    • Ombre e ceneri: facendo rivivere il Proximo di Oliver Reed
    • Gli echi nell'eternità: l'uscita del film e il suo impatto
  • Interviste varie
  • Immagini e disegni
    • I primi disegni di produzione: Arthur Max
    • Galleria con i disegni di produzione
    • Dimostrazione dello storyboard: Sylvain Despretz
    • Galleria di storyboard
    • Dallo storyboard al film: il confronto, con commento opzionale di Sylvain Despretz)
    • Gli Emmi Awards di Ridley Scott
    • Galleria con i disegni dei costumi
    • Galleria fotografica
  • Archivio supplementare
  • Scene tagliate mai viste al cinema
    • Logotitolo alternativo
    • Visione di sangue con commento opzionale
    • Lotta con i rinoceronti con commento opzionale
    • Scegli la tua arma
  • Esplorazione in VFX: La Germania e Roma
  • Trailer e Spot Tv

12/10/2005

- dal TGcom: "Il mio show? Puro intrattenimento" 12/10/2005

Victoria Cabello lo racconta a Tgcom 

Tra tutti i personaggi che ha incontrato, chi l’ha sorpreso di più nel bene e nel male?

Nel bene sicuramente Tom Hanks. E’ un grandissimo attore, e quando l’ho incontrato abbiamo riso e scherzato. Ha fatto quello che volevo, è stato al gioco, insomma un po’ come se avesse recitato per me. Poi Anthony Hopkins che tutti mi descrivevano come ostico , invece si è rivelato una persona molto carina e divertente; è stato subito disponibile e ha avuto un atteggiamento anche un po’ paterno. Anche Madonna è stata una grande sorpresa. Chi non mi è proprio piaciuto, e mi dispiace perchè lo dico ogni volta, è stato Russell Crowe. Un grande attore siamo d’accordo, ma umanamente non mi è piaciuto, proprio deludente. Insomma, non è una persona gradevole. (Grazie Daniela!)

- Sabrina ha preparato una bella pagina piena di immagini di Princeton, l'universita' in cui e' ambientato il film 'A Beautiful Mind'. La trovate qui. Grazie Sabrina! ^__^

11/10/2005

- per chi vuole scambiare informazioni sul viaggio per il concerto di Russell c'e' il forum appositamente creato da Murph, lo trovate qui;

- da Reuters.it: Nobel economia 2005 a Aumann e Shelling per teoria giochi  10/10/2005

STOCCOLMA (Reuters) - L'israeliano Robert Aumann e l'americano Thomas Schelling hanno vinto il premio Nobel per l'economia del 2005 per la loro "analisi della teoria dei giochi" che aiuta a risolvere i conflitti nel commercio e negli affari -- e persino a evitare la guerra.
[...]
"La teoria dei giochi" è la scienza della strategia e tenta di definire quali azioni i differenti protagonisti, partner commerciali, dipendenti, sindacati ma anche gruppi del crimine organizzato, dovrebbero intraprendere per ottenere il massimo per se stessi.

La teoria dei giochi era già stata premiata con un Nobel. John Nash, il matematico la cui vita è stata raccontata nel film "A Beautiful Mind", interpretato da Russell Crowe, aveva condiviso il premio con altri nel 1994.

"Penso che la teoria dei giochi generi idee importanti nel risolvere i conflitti in generale", ha detto al telefono da Israele Aumann.

***ALLARME TV*** martedi' 18 ottobre 2005 alle ore 21.00 su Rete4  andra' in onda il film: Pronti a morire (USA, 1995) 

10/10/2005

- da digitalspy.co.uk: Crowe loda la scenggiatura de 'Il Gladiatore' di Nick Cave  01/10/2005 (vd notizie del 12/9 e del 30/9)

Nonostante il progetto sia stato oramai abbandonato, l'attore ha lodato il talento di scrittore di Nick Cave e spera che in futuro possano lavorare insieme. "E' stata una delle  migliori sceneggiature che io abbia mai letto," ha detto Crowe al quotidiano australiano The Sunday Telegraph. L'attore al momento sta girando un film con il regista del 'Gladiatore' Ridley Scott in Provenza

"Sir Ridley e io stavamo discutendo di un concetto - un concetto che veramente poche persone potevano afferrare. Ho invitato Nick ad unirsi a questo processo. Questo lavoro non arrivera' mai sullo schermo; non abbiamo completato l'idea. Ridley poi e' stato distratto da Gerusalemme (il film Le Crociate), io sono entrato nella Depressione (Cinderella Man) e poi invece ci siamo riuniti a ridere scioccamente sui vini, qui in Provenza. Spero di poter lavorar in futuro a qualcosa di speciale con Nick, un giorno. Lui ha un dono stupefacente, un livello di spiritualita' e di autocoscienza che non si trovano spesso. Un Hemingway o Xavier Herbert dei nostri giorni."

Crowe praises Cave's 'Gladiator' script

Saturday, October 1 2005, 16:50 BST -- by Daniel Kilkelly

Russell Crowe has praised Nick Cave's script for a sequel to Gladiator.

Although the project has now been abandoned, the actor has praised Cave's writing skills and hopes that they can work together in the future.

"It was one of the best scripts I've ever read," Crowe, who is currently filming a movie in Provence with Gladiator director Ridley Scott, told Australian newspaper The Sunday Telegraph.

"Sir Ridley and I were talking over a concept – one that very few people could grasp. I invited Nick to join into that process. That work will never make it to the screen; we didn't complete the idea.

"Rid got sidetracked by Jerusalem, I went into the Depression (Cinderella Man) and we got together again giggling amongst the vines, here in Provence, instead. I'm looking forward to working with Nick on something special one day.

"He has an amazing gift, a level of spirituality and self-realisation in his writing you don't often find. A Hemingway or Xavier Herbert of our time."

09/10/2005

Russell Crowe a Venezia, 5 settembre 2005, foto di Silvia Silvia, che e' stata a Venezia per la proiezione di 'Cinderella Man', ci manda la sua cronaca dell'avventura con due foto inedite. La potete leggere qui. Grazie Silvia e buona lettura! ^__^

08/10/2005

- Kelly esordisce come scrittrice di fanfiction e pubblica la sua storia 'Volersi o no'. La puoi leggere qui. Questa e' la prima puntata, il resto in comode rate settimanali. Grazie Kelly e buona lettura a tutte!

- links da VSecin:

video da Venezia; scarrellate sul fondo della pagina e cliccate su VIDEO GALLERY, poi su MON 5 SEP, e poi su photocall e catwalk Cinderella Man. Nel video si sentono distintamente le urla di Victoria de Le Iene. Questi due sono veramente da vedere;
da Gossipnews, questo forse l'avevo gia' segnalato;
recensione CM, in italiano:
altra recensione CM, sempre in italiano:
video Venezia CM;
sul sito ANSA.it, scarrellate in fondo alla pagina, fate una ricerca con il nome di Russell scegliendo come periodo TUTTO, c'e' un video da Venezia;

06/10/2005

RussellCrowe_05-09-05_233.jpg (54690 byte) ho aggiunto altre 30 foto alla pagina di Venezia

 

 

 

- links da VSecin:

- video sul Festival di Venezia, Russell si vede poco, ma il video e' molto carino;
- altro video da venezia, scaricate 'Day Six'
- estratto dalla conferenza stampa di Venezia
- altro estratto dalla conferenza stampa
- recensione di CM (negativa)
- altra recensione
- una foto da Gossip.news
Grazie Vania! ^__^

- Ivani segnala che sull'IMDB e' segnalato il 16 giugno 2006 come data di uscita del film 'A Good Year'. Grazie Ivani! 

05/09/2005

Stampa_05-09-06_01.jpg (92066 byte) ho aggiunto alla pagina della stampa n. 69 gli articoli da La Stampa, da Il Venerdi' e Movie. Grazie a Cora per le scansioni e la trascrizione! ^__^ 

 

 

 

- e' autunno a Russellfunland!! Andate a raccogliere le castagne e a farvi maschere di bellezza con Angie&Lucy, e buon divertimento ^__^:

- Murph ha pubblicato il suo diario del viaggio in Francia. Lo puoi leggere qui

- da smh.com.au: Crowe sara' il conduttore degli AFI Awards  04/10/2005

Gli organizzatori della premiazione dell'Australian Film Institute hanno annunciato che Russell Crowe sara' il conduttore dell'evento. Saranno premiati il miglior film, documentario, cortometraggio e film d'animazione oltre a 12 trasmissioni televisive di produzione australiana. Crowe, nato in Nuova Zelanda, al momento sta girando un film in Europa, e ha detto che intende condurre l'evento in modo 'irriverente e rispettoso in uguale misura'. La manifestazione si terra' a Melbourne nei giorni 25 e 26 novembre prossimi. (Fare) una televisione interessante, questo e' l'intento, ha affermato (Crowe). Ritmo veloce, divertente e, quel che e' piu' importante, deve enfatizzare tutti i candidati di quest'anno. [...] 
Paul Dainty, il produttore della serata degli AFI Awards, ha detto che aver preso Crowe come conduttore e' stato un grande colpo di fortuna. "Questa e' la conferma che gli AFI Awards sono i premi piu' importanti del nostro paese", ha detto. "Russell assicurera' all'evento un livello di attenzione senza precedenti." [...]

Crowe to host AFI awards

October 4, 2005

Sydney-based Hollywood superstar Russell Crowe will host this year's Australian Film Institute awards, the event's producer announced.
The awards honour the year's best Australian feature film, documentary, short fiction and short animation films, and as well as 12 television awards.
New Zealand-born Crowe, who is currently filming in Europe, said he plans to make the event, which will be held in Melbourne on the weekend of Friday, November 25 and Saturday, November 26, "irreverent and respectful in equal measure".
"Interesting TV, that's the aim," he said.
"Fast paced, fun and most importantly celebratory of this year's nominees."
Crowe, 41, won a best-actor Academy Award for the title role in Gladiator in 2000, enjoyed critical acclaim for playing a brilliant but asocial mathematician in A Beautiful Mind and has been widely praised for his current release, Cinderella Man.
AFI awards event producer Paul Dainty said securing Crowe to host the event was a major coup.
"It confirms the fact that the AFI Awards are the country's premier film awards," he said.
"Russell will bring an unprecedented level of excitement to the event."
The catch could also give the Australian film industry's profile a much-needed boost, after last year was labelled its worst on record.
After a dismal year at the box office, only 10 films were nominated for the 2004 awards and the movie Somersault took a clean sweep of the board.
Seventeen Australian feature films have been entered into this year's awards, including Little Fish starring Cate Blanchett, Three Dollars with David Wenham, Hating Alison Ashley with Delta Goodrem, Peaches with Hugo Weaving and The Proposition starring Guy Pearce.
AFI awards nominations are expected to be announced in Sydney on October 21.
[...]

AAP

03/10/2005

- da Murph ecco l'annuncio ufficiale del concerto francese di Russell Crowe & Friends: si terra' sabato 15 ottobre all'Auditorium de Vaucluse a Le Thor, appena fuorid a Avignone, alle ore 20. Dovrebbe costare intorno ai 40 euro (!!!). Il resto delle info le trovi sulla pagina apposita sul sito di Murph qui;

- Murph ha trascorso la scorsa settimana in Francia su invito di Russell, e a breve ci fara' leggere il suo diario di questa meravigliosa avventura. ^__^

- Silvia ha caricato altri video sulla sua pagina, li puoi scaricare da qui. Grazie Silvia! :)

RussellCroweOttobre_2005.jpg (27581 byte) e' online la pagina di ottobre del calendario creato da Lory Crowe. Grazie Lory! ^__^

 

 

 

- da Trovacinema.it: Ferretti, Faenza e D'Alatri professori a Washington 02/10/2005

[...] Ad inaugurare la manifestazione sarà l'anteprima di "Forever Blues" film interpretato, diretto e prodotto dall'altrettanto leggendario attore Franco Nero di cui Russell Crowe ha detto alla recente Mostra di Venezia: "E' il mio mito, l'attore che ha ispirato la mia carriera". 

- segnalato da *Miaka*_Xtina4ever in messaggeria: "Questa settimana con TV Sorrisi e Canzoni, TU, Grazia ed altri settimanali della Mondadori è allegato opzionalmente al prezzo aggiuntivo di 12,90 euro un cofanetto dedicato a Ron Howard contenente una piccola biografia sul regista e il DVD di A Beautiful Mind...
Per chi non ha ancora il film su CD credo sia una buona occasione, e il prezzo non è neanche molto alto!" Grazie *Miaka*_Xtina4ever!

- Ivani segnala un articolo intitolato 'Behind Russell Crowe´s Rebellions'. Lo puoi leggere qui. Grazie Ivani!

- links da VSecin:

recensione (negativa) di CM, in inglese. La puoi leggere qui;

intervista a Russell in lingua spagnola

altre foto da Venezia. Grazie Vania! ^__^

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da Gloria (lampedusa). Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo croweitalia@gmail.com. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 09/11/2005