Russell Crowe, notizie in lingua italiana

Russell Crowe

Russell Crowe, notizie in lingua italiana

 

Russell Crowe - Le News di novembre 2005

30/11/2005

RussellCroweDicembre_2005.jpg (32378 byte) e' online la pagina di dicembre del calendario creato da Lory Crowe. Grazie Lory! ^__^

 

 

 

***ALLARME TV*** da Loribet: su STUDIO UNIVERSAL: Venerdi' 2 Dicembre ore 21:05 Il gladiatore 
CINEMA MAX: Sabato 3 Dicembre ore 21:00 Master & Commander 
STUDIO UNIVERSAL: Domenica 4 Dicembre ore 1:20 Il gladiatore (Grazie Loribet!)

- da Murph: sul sito di Darrinlee troverete dei nuovi video relativi alla conduzione di Russell agli AFI, da scaricare; 

29/11/2005

Russell Crowe on the set of the movie 'A Good Year', 2005 aggiornata la pagina del film 'A Good Year'

 

 

 

- links da VSecin:

video conferenza stampa AFI 

video dalla premiazione AFI (Grazie Vania!)

28/11/2005

- da Murph troverete dei resoconti con foto sui concerti che si terranno da qui a fine gennaio 2006 in Australia;

- ecco la settima parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- leggete il simpatico resoconto di Terry che ha fatto il viaggio a Venezia per incontrare Russell alla Biennale. Lo potete trovare qui. Grazie Terry per la tua storia! ^__^

27/11/2005

RussellCrowe_05-11-26_022.jpg (59846 byte) agggiunte le foto della seconda serata AFI e aggiunte altre delle due giornate precedenti

 

 

 

- Russell Crowe, oltre a condurre la serata, ha anche ricevuto l'AFI International Award come miglior attore per il film 'Cinderella Man'

25/11/2005

RussellCrowe_05-11-25_006.jpg (36380 byte) Russell Crowe conduce la cerimonia di premiazione L'Oreal Paris 2005 AFI Craft Awards al Waterfront City Pavilion, Melbourne, Australia, 25 novembre 2005

 

 

 

RussellCrowe_05-11-24_014.jpg (26418 byte) da TheAustralian: Un'altra possibilita' per Rusty e Nic di recitare insieme 25/11/2005

di Sophie Tedmanson

Eucalyptus sara' stato abbandonato, ma Russell Crowe e Nicole Kidman si riuniranno di nuovo per un nuovo film australiano diretto da Baz Luhrman
Crowe ha confermato l'assegnazione delle parti prima di fare il conduttore alla premiazione dell'Australian Film Institute a Melbourne il prossimo fine settimana.
Si vocifera che il film dovrebbe essere un'epopea australiana stile 'Via col vento' e si pensa che Luhrman abbia gia' individuato le localita' per le riprese esterne, incluse una fattoria di bestiame a sud di Darwin e delle proprieta' vicine alla citta' di Cootamundra, al centro del NSW.
Crowe non ha detto nulla a riguardo del film tranne che sara' "magnifico", che sara' finanziato dalla Fox e che non sara' girato nel Victoria.
Alla domanda se lui e la Kidman avranno un coinvolgimento romantico Crowe ha sorriso e ha detto: "Puo' darsi."
Ieri Luhrman non era disponibile per commentare, ma a settembre ci aveva detto che stava decidendo quale dei tre film sui quale stava lavorando sarebbe diventato il prossimo dopo Moulin Rouge.
Una portavoce di Luhrman diceva che lui stava lavorando a "tre epopee": Alessandro Magno, "l'epopea australiana e l'epopea europea". "Per il momento sta lavorando in parallelo alle epopee australiana e europea," ha detto.
(Luhrman) sarebbe felice se Russell e Nicole fossero coinvolti nell'epopea australiana."
Crowe e Kidman, che sono amici intimi ma non hanno mai girato un film insieme, avrebbero dovuto recitare nella versione cinematografica del romanzo Eucalyptus di Murray Bail. La produzione e' stata invcece rimandata indefinitamente alcuni giorni prima dell'inizio delle riprese a febbraio 2005.
[...] Crowe e' tornato dopo le riprese del film di Ridley Scott 'A Good Year' in Europa per la sua prima esibizione come 
conduttore di una cerimonia di premiazione.
Condurra' il fine settimana delle celebrazioni AFI: i Craft Awards di stasera e la cena di gala con le premiazioni piu' 
importanti di domani.
A riguardo del suo stile di conduzione Crowe ha detto che ha molto apprezzato Steve Martin durante la sua conduzione degli Oscars 2001 - l'anno in cui Crowe vinse l'Oscar per la sua interpretazione nel film 'Il Gladiatore'.
Crowe ha anche detto che domani sera cantera' una nuova canzone intitolata 'Testify' "in modo da mandare tutti al party del dopo-premiazione con un po' di eccitazione".
Crowe, piu' volte vincitore agli AFI, ha detto che le innovazioni alla premiazione di quest'anno sono importanti per sia per darle rilievo nell'industria cinematografica sia presso il pubblico.
L'attore sembrava ben disposto a dispetto di "alcune cose della mia vita di cui mi sono dovuto occupare" - come l'udienza a New York lo scorso venerdi'.
Alla domanda se fosse soddisfatto con la conclusione (della causa), Crowe ha detto: "Le cose sono tornate nella giusta prospettiva.
Ho avuto una multa di 160 dollari per qualcosa che ha avuto piu' copertura di stampa di altre cose di cui dovremmo essere a conoscenza. E' questo che intendo per 'riportare nella giusta prospettiva'. "

Another chance for Rusty and Nic to co-star
Sophie Tedmanson
November 25, 2005
EUCALYPTUS may have fallen over, but Russell Crowe and Nicole Kidman will team up again for a new Australian movie directed by Baz Luhrmann.
Crowe confirmed the casting ahead of his role hosting this weekend's Australian Film Institute awards in Melbourne. 
The film is rumoured to be a Gone With The Wind-style Australian epic and Luhrmann is believed to have already scouted locations, including a cattle station south of Darwin and properties near the town of Cootamundra, in central NSW. 
Crowe would not say much about the film except that it was "magnificent", that it would be financed by Fox and that it would not be shot in Victoria. 
When asked if he and Kidman's characters would be romantically involved, Crowe smiled and said: "Could be." 
Luhrmann was not available for comment yesterday, but in September he told The Australian he was close to deciding which of three film projects he was working on would become his follow-up to Moulin Rouge. 
A spokeswoman for Luhrmann said he was working on "three epics": Alexander the Great, "the Australian epic and the European epic". 
"At the moment, he is working on the Australian and European epics in parallel," she said. 
"He would be delighted if Russell and Nicole were to be involved in the Australian epic." 
Crowe and Kidman, who are close friends but have never made a movie together, were last set to star in the film version of Murray Bail's Australian novel Eucalyptus, which was postponed indefinitely days before shooting was to begin in February. 
Kidman is currently in the US filming the horror movie The Visiting, while Crowe has returned from filming Ridley Scott's A Good Year in Europe for his first gig as host of an awards ceremony. 
He will host the weekend of AFI celebrations: tonight's craft awards followed by tomorrow night's televised main awards and gala dinner. 
Of his hosting style, Crowe said he admired Steve Martin when the US comic actor first hosted the Oscars in 2001 - the year Crowe was named best actor for Gladiator. 
Crowe also said he would perform a new song called Testify tomorrow night "to send everybody off to the after-show party with a bit of excitement". 
Crowe, a multiple AFI award winner, said this year's revamp of the awards was important to keep them relevant not just to the film industry but also the public. 
The actor seemed in good spirits despite "some life things I've had to deal with" - such as his court appearance in New York last Friday, when he was fined after pleading guilty to assaulting a hotel clerk. 
Asked if he was happy with the outcome, Crowe said: "It brings things back into perspective. 
"Recently I got a $US160 ($217) court cost fine for something that would have had more newsprint about it than some very specific and horrific things that we should know about in our community. That's what I meant about getting it into perspective." 

- da smh.com.au: It's tough being famous: Crowe

It's all about funding ... Russell Crowe entertains the media yesterday before he hosts the AFI awards in Melbourne. He has no plans to recite a poem, but will give a musical performance.
By Daniel Ziffer
November 25, 2005

Russell Crowe is doing his bit to boost the shaky state of the local film industry.
"I would describe it as perilous," Crowe said yesterday, sitting on a stage in Melbourne's Docklands, where he will host the Australian Film Institute awards tonight and tomorrow.
"I think, as always, wonderful films come out of it and wonderful stories are being told, but I think film is a delicate and complicated medium."
The actor was to perform earlier this year with another Oscar-winner, Nicole Kidman, in a local film, Eucalyptus. The production folded, but both are now to star in a new Australian feature to be shot by Baz Luhrmann next year.
The director will bring the pair together for a film backed by Fox studio.
Crowe said developing the talents of filmmakers such as Luhrmann required the support of funding bodies and organisations like the AFI.
"The success of every Australian film director in some way, shape or form relates back to funding bodies," he said.
"Right across the board, creatively in Australia, we have to be very careful to protect what we have."
The 47th AFI awards are split into two events: the craft awards for technical fields tonight, and the awards dinner tomorrow night. Some in the industry have criticised the split, which puts the more glamorous film and TV categories tomorrow, to be shown in a delayed telecast on the Nine Network from 10.55pm.
"The essential reason I agreed to host the awards is that [the event producer] Paul Dainty said he couldn't get it on national television unless I did," Crowe said.
The event at the Melbourne City Studios at Docklands is part of a three-year process to revitalise the awards. "Sometimes these things slip over time, and suddenly you turn around and it's not where it should be. We're in that situation with the AFI awards," Crowe said.
He would not commit himself to next year's awards, laughing and asking the crowd of journalists to let him see how the weekend's event went. "I'm not sure what kind of nightmare this is going to become."
On that theme, Crowe described the "perspective" brought by a recent appearance in a New York court to answer charges that he threw a phone at a hotel concierge.
"There's lots of different ways that I can be punished for being famous," he said.
"I think 90 per cent of the stuff that's thrown at me is completely undeserved."
He also deflected a reference to a 2002 incident in which he verbally abused a British television executive after being reportedly unhappy that a poem he had recited at a British awards night had been cut out when the ceremony was broadcast.
"I'm not planning on doing any poems at the moment," Crowe said.
Crowe has received three AFI awards: for best actor for Romper Stomper in 1992, for best supporting actor for Proof in 1991 and a Global Achievement Award in 2001.
Music is another passion, and he will perform a song at the end of the broadcast, before a pub gig on Sunday.
As Crowe departed, media at yesterday's conference were offered CDs and lyric books for his new solo album.

- da newsday.com: Russell Crowe slams media for blowing phone throwing incident out of proportion

By MERAIAH FOLEY
Associated Press Writer

November 24, 2005

MELBOURNE, Australia -- Oscar-winning actor Russell Crowe slammed the media on Thursday for blowing his phone throwing incident out of proportion. 
Crowe pleaded guilty earlier this month to third-degree assault, admitting to a judge that he threw a phone that hit a Manhattan hotel concierge in June. 
A Manhattan criminal court sentenced the actor to a conditional discharge, which means he must not get arrested for one year. The judge also instructed Crowe to pay a $160 court surcharge. 
"I think it brings things back into perspective," Crowe told reporters in Melbourne when asked if he was happy with the outcome. 
"Traveling businessmen get touchy or testy with hotel staff in every major city all around the world," he said. "That doesn't excuse the fact that I lost my temper ... What I did was stupid. I admitted that straight away." 
But, he added: "I got a $160 court cost fine for something that would have had more news print about it than some very horrific and specific things that we should know about in our community. That is what I mean by getting it into perspective." 
Had Crowe been convicted of the more serious charges initially filed against him - assault and criminal possession of a weapon, the telephone - he could have lost his right to work in the United States and might have faced seven years of prison time. 
Crowe, 41, who won the Academy Award for best actor in 2001 for "Gladiator," has also starred in such films as "A Beautiful Mind" and "Cinderella Man." 
The actor said he was planning to make a film next year with Australian director Baz Luhrmann, who made "Moulin Rouge!" and "Strictly Ballroom," and fellow Oscar-winner Nicole Kidman, but would not provide any details. 

22/11/2005

- altri due articoli sull'udienza in tribunale: dal TGcom e 35mm: Solo una multa per Russell Crowe (21-11-2005) 

E' finita con una multa di 160 dollari la disavventura personale - che avrebbe potuto diventare giudiziaria - di Russell Crowe. Il divo premio Oscar per "Il gladiatore" era sotto accusa per aggressione di secondo grado dopo che nel giugno scorso aveva scagliato un telefono addosso a Nestor Estrada, un impiegato del Mercer Hotel 'incapace' di connetterlo telefonicamente con la moglie in Australia. Rischiava fino a 7 anni di carcere, ma un accordo tra Crowe, Estrada e il procuratore distrettuale di New York ha fatto sì che l'accusa sia stata declassata ad aggressione di terzo grado. Pochi dollari e tutti contenti: soprattutto Estrada, immaginiamo, che ha ricevuto una cifra (sconosciuta) di sicuro non marginale. (Grazie Maddalena!)

- video: cliccate su 'Russell Crowe cops a plea in New York City' (Grazie VSecin!)

- altro video sull'udienza in tribunale (Grazie VSecin!)

- foto (piccole) da Rex Features (Grazie VSecin!)

21/11/2005

- ecco la sesta parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- da Reuters.it: Cinema, Russell Crowe multato e ammonito per rissa a NY 19/11/2005

NEW YORK (Reuters) - L'attore premio Oscar Russell Crowe si è dichiarato colpevole ieri di aver colpito con un telefono l'impiegato di un albergo a giugno: è stato multato di 160 dollari e gli è stato intimato di stare lontano dai guai.

A Crowe, stella di film come "A Beautiful Mind" e "Il gladiatore", sono state rimosse le accuse dal giudice della corte di Manhattan Kathryn Freed e gli è stato detto che deve evitare l'arresto per un anno.

L'attore è apparso ieri all'udienza con la moglie ed ha ammesso di aver usato un telefono per colpire l'impiegato dell'hotel, senza aggiungere altro.

Rischiava fino ad un anno di carcere.

Dopo la sentenza, Crowe ha baciato la moglie Danielle Spencer -- la donna che stava provando a chiamarlo prima che usasse il telefono come un'arma -- e ha lasciato il tribunale senza parlare con i giornalisti.

In agosto, Crowe aveva chiuso una causa civile sul fatto e secondo i tabloid avrebbe pagato 100.000 dollari.

- links da VSecin:

video a riguardo dell'udienza

altro video

altro video (Grazie Vania!)

- from msn.com: Awards: And the Nom Goes to...

Nov. 28, 2005 issue - If you want to win an Oscar for best actor this year, you're too late. Only five men get nominated, and four of those slots may already be taken. With 10 weeks to go until the nominations are announced, the fight for that fifth nom could get a little bloody. But first, the front runners.

Philip Seymour Hoffman struts his star-size talent in "Capote," capturing Truman Capote's distinctive speech and drilling into the famous author's psyche. In "Walk the Line," Joaquin Phoenix reveals the pain and sorrow behind Johnny Cash's music (and does his own singing). Heath Ledger breaks hearts in "Brokeback Mountain," playing a ranch hand in love with another man, tortured by his desires and his fears. Nominations for those three men are considered guaranteed, according to the Academy voters, strategists and industry insiders interviewed for this story. The fourth spot will likely go to David Strathairn for "Good Night, and Good Luck," directed by George Clooney. Strathairn, a highly respected character actor, stars as revered journalist Edward R. Murrow. "When the movie screened at the Academy, there was resounding applause when his name came up," says one Academy member, who, like others in the industry, doesn't comment on the Oscar race publicly. "It would be wonderful to see him get nominated."

So who will get the final slot? Not every film has screened yet, so this list may change, but the field's already crowded. Terrence Howard generated heat earlier this year for his pimp-rapper role in "Hustle & Flow," but one strategist predicts he'll be overlooked. "He's this year's Paul Giamatti," he says. Irish actor Cillian Murphy is getting buzz for his transvestite role in Neil Jordan's "Breakfast on Pluto," but it may prove too outre. "The Constant Gardener" could grow a third nom for Ralph Fiennes, and "The Producers" might just laugh up a first for Nathan Lane. Clooney is throwing his hat in the ring for "Syriana," but he's more likely to score a best-director nom for "Good Night." The final wild card is Russell Crowe for "Cinderella Man." "He cannot be overlooked any year," says one insider. But that still may not be enough to compensate for his infamous temper problem. "People think he's a putz," says one Oscar voter. "I think the Academy may take a Crowe break." Which could give a very big break to someone else. (Thank you Ivani!)

19/11/2005

RussellCrowe_05-11-18_044.jpg (18542 byte) dal Corriere.it: Il giudice lo condanna a 160 dollari di multa dopo 10 minuti di udienza 

Russel Crowe: «Ho lanciato io il telefonino» 

L'attore australiano si dichiara colpevole di aver scaraventato il cellulare contro l'impiegato di un hotel di Manhattan 

NEW YORK - Russel Crowe ha ammesso la sua colpevolezza. L'attore australiano si è dichiarato colpevole in tribunale per aver scagliato un telefono contro l'impiegato di un hotel di Manhattan, lo scorso giugno, a New York. Il giudice lo ha condannato a un'ammenda di 160 dollari, al termine dell'udienza durata appena dieci minuti. 

Un accordo extra-giudiziario tra l'attore e l'impiegato del Mercer Hotel ha consentito all'interprete di 'Gladiator' di dichiararsi colpevole di un reato minore di aggressione. Ma Crowe dovrà comportarsi bene per un anno altrimenti potrebbe finire di nuovo nei guai. Crowe aveva trascorso una notte in cella quando, furibondo per non riuscire a ottenere in camera una comunicazione telefonica con sua moglie in Australia, era sceso nella lobby dell'hotel di lusso di New York scagliando un vaso ed un telefono contro il receptionist di turno. L'attore rischiava fino a sette anni di carcere e la revoca del permesso di lavoro negli Usa. Ma un accordo privato con l'impiegato, per una somma non rivelata, ha consentito all'attore di cavarsela, perlomeno davanti al giudice, con una multa quasi irrisoria. 
(18 novembre 2005) (Grazie VSecin!)

- da Notizie.virgilio.it: GOSSIP/ A RUSSELL CROWE UN ANNO DI LIBERTA' CONDIZIONALE 18-11-2005

Per aver lanciato un telefono sul volto di un portiere d'albergo

New York, 18 nov. (Ap) - Russell Crowe si è dichiarato colpevole di aggressione di terzo grado e ha ammesso davanti a un giudice di aver lanciato lo scorso giugno un telefono che colpì un portiere di albergo a Manhattan. Kathryn Freed, giudice della corte penale di Manhattan, ha rimesso in libertà l'attore, con un anno di condizionale. Il giudice ha inoltre condannato Crowe al pagamento di 160 dollari come sovrattassa processuale, che l'avvocato della difesa Gerald Lefcourt ha promesso sarà pagata immediatamente. 

Se fosse stata riconosciuta colpevole di aggressione, la star di Hollywood avrebbe potuto perdere il diritto di lavorare negli Stati Uniti e avrebbe rischiato sette anni di reclusione. Russell Crowe, 41 anni e di origine neozelandese, era stato travolto da un attacco d'ira perché non riusciva a contattare telefonicamente la moglie in Australia dalla sua stanza nell'hotel Mercer a New York. Aveva allora lanciato con forza l'apparecchio, centrando in pieno volto il dipendente. 

Nato in Nuova Zelanda, l'attore è cresciuto in Australia. Nel 2000, ha ottenuto l'Oscar per la sua interpretazione nel "Gladiatore". Ha inoltre recitato in "Cinderella Man" e in "A beautiful mind". Ad agosto, aveva annunciato in un comunicato di aver raggiunto un accordo con il portiere, Nestor Estrada. 

A giugno, Russell Crowe aveva invece utilizzato la platea del "Late Show" - trasmesso anche in Italia dai Raisat - per porgere le proprie scuse al custode ferito al volto dal telefono. "E' certamente la situazione più imbarazzante della mia vita e Dio sa che ho fatto cose stupide nella mia vita", aveva dichiarato alla trasmissione televisiva di David Letterman. 

- stessa notizia: http://it.news.yahoo.com , http://spettacoli.tiscali.it, http://notizie.msn.it,

- vi giro l'appello che Angie&Lucy hanno pubblicato sul loro sito Russellfunland

Christmas is coming soon!

Come sempre saremo liete di pubblicare tutto quello volete mandarci sul Natale e, come sempre, abbiamo una fretta maledetta... che quest'anno è ancora più giustificata: con la fine di Novembre avremo l'ADSL oscurata causa trasloco. Quindi affrettatevi!  angielucy@lycos.it

Un bacio e un grazie a tutte/i    -  Angie&Lucy

18/11/2005

Russell Crowe su Novella2000 n. 41, 5 ottobre 2005 in mancanza di volenterosi che possano scansionare l'articolo, inserisco le immagini da Novella 2000 n. 41 che ha inviato gentilmente Mirella. Grazie Mirella! ^__^

 

 

 

- Debora mi segnala che c'erano anche delle foto del Russell torero su Vanity Fair n. 44. Grazie Debora! ^__^

15/11/2005

Russell Crowe su Novella 2000 n. 47 dell'8 novembre 2005 in mancanza di volenterosi che possano scansionare l'articolo, inserisco le immagini da Novella 2000 n. 47 che ha inviato gentilmente Mirella. Grazie Mirella! ^__^

 

 

 

- Debora segnala che anche su Vanity Fair n. 44 con Nicole Kidman in copertina c'era un articolo dedicato a Russell. Come per gli articoli di Novella 2000 chiedo se c'e' qualche volenteroso dotato di scanner che mi puo' mandare l'articolo. Grazie a Debora per la segnalazione!

- Ivani mi rammenta di continuare a votare per Russell nel sondaggio di Hello!. Si puo' votare ogni 15 minuti. Il sondaggio durera' fino al 30 novembre 2005. Per entrare nel sito del sondaggio clicca qui.

14/11/2005

Russell Crowe fotografato da Eli Reed Ivani invia questo scatto del fotografo Eli Reed tratto da Premiere Magazine, edizione portoghese, settembre 2005. Grazie Ivani!

 

 

 

- ecco la quinta parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

12/11/2005

RussellCrowe_05-09-05_267.jpg (17732 byte) ho aggiunto altre 11 foto alla pagina di Venezia

 

 

 

¿GoSsIp¿ come sapete, i pettegolezzi lasciano il tempo che trovano. Quindi chi si offende facilmente semplicemente NON legga le 'notizie' cosi' contrassegnate. Che inserisco tanto per la cronaca.

- nei seguenti 'articoli' si narra di un ipotetico litigio avvenuto tra Russell e la moglie nel lussuoso ristorante londinese Wolseley, presente a tavola Ridley Scott

- from Tonight.co.za: Crowe in blazing row with wife  

November 12, 2005

Russell Crowe was spotted having a blazing row with wife Danielle in a swanky London nightspot.
The hot-headed star - who earlier this year was charged with assaulting a New York hotel worker - was reportedly seen arguing with blonde Danielle at the plush Wolseley restaurant.
A source revealed: "Russ and Danielle were having dinner at the Wolseley with director Ridley Scott. They are all good friends and it started off in a very civilised fashion and everyone seemed to be having a good time, laughing and enjoying the fine food.
"He got through a few aperitifs, as well as a few glasses of wine during the meal." 
Onlookers then saw the pair - who have a two-year-old son - start rowing.
The insider is quoted by Britain's Daily Mirror newspaper as saying: "The row was pretty intense and at one stage both Russell and Danielle stood up - they seemed to be having a stand-off before Danielle stormed into the toilets."
"Tensions were running very high and it was ten minutes or so before Danielle re-joined Russell and the others. The mood didn't look to have improved and the pair left shortly afterwards in stony silence."

- from Earthlink.netCrowe and wife in flare-up

From NY Post

November 12, 2005 

RUSSELL Crowe, whose belligerence became legendary when he threw a phone at a Mercer Hotel clerk, got into a boozy brouhaha with his wife, Danielle, in London last week. The two were dining at a restaurant with "Gladiator" director Ridley Scott and his wife when, according to The London Mirror: "[Crowe] got through a few aperitifs as well as a few glasses of wine during the meal . . . and started having a heated exchange . . . [A]t one stage both Russell and Danielle stood up - they seemed to be having a standoff before Danielle stormed to the toilets." Danielle finally returned to a separate table, where the couple's two minders sat. "Tensions were running very high, and it was 10 minutes or so before Danielle rejoined Russell and the others. The mood didn't look to have improved, and the pair left shortly afterwards in stony silence."

stessa 'notizia' http://www.mirror.co.uk/,http://www.teentoday.co.uk/, http://dailytelegraph.news.com.au/

11/11/2005

- questo non c'entra proprio nulla con Russell Crowe, ma con la mia vita. Oggi alle ore 11.11 e' iniziata a Colonia (Germania) la stagione carnevalistica. E visto che io li sono cresciuta, mi piace sempre ricordare degnamente questo giorno. Carnevale a Colonia, Carnevale a Colonia 2. Quando eravamo al liceo, qualche volta ci facevano uscire prima della fine delle lezioni per permetterci di andare al centro per assistere ai festeggiamenti, all'Heumarkt...

RussellCrowe_05-10-26_021.jpg (23798 byte) ho aggiunto le foto di Russell e sua moglie durante lo shopping a Sloane Street, Londra, 26 ottobre 2005

 

 

 

- da Dagospia: RUSSELL CROWE A CASA VOSTRA PER 900 MILA $...

Avete 900mila dollari da buttare (è proprio il caso di dirlo)? Potrete allora avere alla vostra festa nientemeno che Russell Crowe con o senza il suo gruppo, 30 Odd Foot of Grunts, ad esibirsi per voi.

L’attore tiene molto alla sua attività canterina, ma per averlo bisogna pagare salato e aspettare, perché pare che la lista di attesa sia già lunga. E oltre ai 900mila dollari, chi vuole avere il Gladiatore ad allietare il Christmas Party, dovrà anche pagare le spese di volo, l’hotel a cinque stelle, varie ed eventuali…

- da LoSpettacolo.it: Russell Crowe canta alle feste di compleanno 11/11/2005

Fan all'ascolto preparatevi a una sorpresa

Bastano "solo" 900.000 dollari e Russell Crowe è pronto a volare dall'altra parte del mondo per cantare "tanti auguri" alla festa di compleanno di un suo fan.
L'attore e la sua band "30 Odd Foot Of Grunts" hanno confermato la notizia attraverso il portavoce ma anche va detto che oltre al costo dell'ingaggio anche le spese di trasporto e pernottamento sono a carico del festeggiato!

- da online.ie: Crowe for hire

Fans of Hollywood superstar Russell Crowe can hire him to sing at their Christmas party - if they have a spare $900,000 (€730,000).
The actor and keen musician will travel anywhere in the world with or without his band 30 Odd Foot Of Grunts for the right money.
A representative for Crowe says the star is keen to perform over the festive season but warns his schedule is filling up fast: "His diary is a moving beast."
Wealthy fans prepared to pay for the temperamental star would also have to fly Crowe to their venue location, provide five star hotel accommodation and cover his expenses. 

10/11/2005

!in edicola! Mirella segnala che sul numero oggi in edicola di Novella 2000 (N° 47, pagg 64 e 65) ci sono 2 pagine su Russell con 8 foto scattate durante le riprese a Nimes del video di "Weight of a man". Sarei grata a chi volesse inviarmene delle scansioni alla mia nuova email: croweitalia@gmail.com. Inoltre, spulciando il sito di Novella2000 ho visto che c'era anche un articolo su Russell nel numero 41 del 5/10/05 con Eva Longoria in copertina, intitolato RUSSELL CROWE Cinderella "dad". Quindi se qualche anima pia avesse anche quello da scansionare...

09/11/2005

Russell Crowe in Studio Magazine, France, september 2005 ecco da parte di Ivani le scansioni dell'articolo francese Russell Crowe by Ron Howard. La traduzione in inglese e' di Irina del forum Crowe Crossing. Grazie Ivani e Irina! ^__^

 

 

 

- ecco la quarta parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- a quanto riporta Murph, il giorno 7 novembre Russell ha concluso le sue riprese per il film 'A Good Year'

08/11/2005

- da Telegraphindia.com: Archie Panjabi (Sognando Beckham) sta girando 'A Good Year', film diretto da Ridley Scott basato su un romanzo di Peter Mayle [...] (Grazie Ivani!)

Archie Panjabi, [...] is currently filming in A Good Year, [...]. The film, directed by Ridley Scott and based on a book by Peter Mayle, is about an investment banker (played by Russell Crowe) who swaps London life for a vineyard in France

- da VSecin, links ad alcune caricature di Russell Crowe:

http://www.mattelder.com/carRussellCrowe.php

http://www.entertainmenttoons.com/gladiator/

http://jazz.wojtaszek.pl/k10.html

http://www.portraits-caricatures.com/gallery.html

http://www.caricature.com.au/Catalogue.htm

http://www.marknabbott.co.uk/Humour/Caricatures/guysindex.html

http://timrobinson.cc/tr_arts_mel.html

http://zone.artizans.com/product.htm?pid=267631

http://www.magixl.com/heads/view.html

http://www.comicssherpa.com/site/feature?uc_comic=csprc&uc_full_date=20050607

http://www.lartist.com/celebrity.htm (fate una ricerca in basso sulla pagina)

http://editorialcartoonists.com/cartoon/display.cfm/763/

Grazie Vania! ^__^

- Erica segnala via email quanto segue: "... forse la notizia è già superata, ma ho letto sul sito _*variety.com*_ che il nostro ciccio è nuovamente arrivato tardi per l'aggiudicazione dei diritti di un libro da trasformare in film: "Shantaram". Scritto da Gregory David Roberts e pubblicato nell'agosto del 2003 in USA ha avuto un enorme successo... da noi ovviamente è ancora inedito! Ad accapararselo Jonny Depp che oltre a essere il protagonista parteciperà anche alla produttore del film. Povero Russel non è il primo progetto che si fa scippare di mano....speriamo ripieghi su qualcos'altro!" (Grazie Erica! ^__^)

- Sabry segnala via email quanto segue: "Ho messo on line in terribile anticipo un forum per potersi organizzare per il viaggio in Australia in occasione dei prossimi concerti di Russell & Friends. Vedrò di raccogliere il maggior numero di informazioni che posso circa il viaggio così quando si avranno le date definitive, saremo/saranno pronte... il link al forum è  http://www.forumfree.net/?c=92389 " Grazie Sabry!

07/11/2005

DonnaModerna05-10-19_04.jpg (191148 byte) ho aggiunto alla pagina della stampa n. 69 le scansioni da 'Donna Moderna'  del 19 ottobre 2005. Grazie Shaula per le scansioni! ^__^

 

 

 

- Sabrina ha finalmente messo online la versione italiana della sua avventura a Le Thor per il concerto di Russell & Friends. Lo puoi leggere qui. Grazie Sabrina per il tuo bel resoconto! :)

- Erica segnala che in allegato alla rivista 'Panorama' stanno uscendo sia 'Il Gladiatore' che 'Master and Commander'. Non conosco le date di uscita, potrebbe darsi che 'Il Gladiatore' sia gia' in edicola, quindi chi fosse interessato tenga d'occhio le edicole. Grazie Erica! ^__^

- da Magazine.libero.it: La voce più bella d'Italia (04/11/2005)

Luca Ward: confessioni di una mente pericolosa

"Al mio segnale scatenate l’inferno", "Non può piovere per sempre", "Il mio nome è Bond, James Bond". Tutte queste frasi hanno in comune otto lettere e un unico suono: Luca Ward. The voice. Abbiamo raggiunto al telefono il doppiatore italiano (in Bulgaria per lavoro) che ci ha parlato dei suoi progetti, della sua famiglia e del desiderio di diventare presidente del Consiglio. Tra i nuovi impegni quotidiani, Luca nella rinnovata Radio Italia leggerà ogni mattina alle 9.00 l'Oroscopo del mago di Parigi.

Come è nata l’avventura a Radio Italia?
L’idea è nata da un sondaggio fatto dal gruppo Radio Italia che per il rinnovo del suo palinsesto aveva bisogno di una voce. È venuto fuori che la mia è quella più gradita dal pubblico italiano. Sono stato contattato dal direttore e fondatore Mario Volanti e il suo entusiasmo mi ha catturato.
[...]
Hai doppiato diversi attori. Per il tuo mestiere di interprete a chi ruberesti qualcosa?
Ho doppiato attori diversi. Mi piacerebbe rubare l’immobilità di Russell Crowe. Con pochi movimenti riesce sempre a fornire una grande interpretazione. Vorrei poi che qualcuno mi proponesse un film comico. A proposito l’altra sera ho visto Ti presento i miei che non avevo mai visto. Mi sono ammazzato dalle risate.
[...]
Ti è mai capitato di dover doppiare un personaggio senza essere coinvolto?
No assolutamente. Il doppiaggio è una tale scommessa che se arrivi scazzato diventa difficile ottenere un buon risultato.
[...]
Delle migliaia di frasi e parole da te pronunciate qualcuna di queste è diventata un tuo motto?
Certo, quando sono in una fase positiva mi aiuta Russell: "Fratelli, ciò che facciamo in vita riecheggia per l’eternità". Mentre quando sono incazzato ci pensa "Ezechiele 25:17 Il cammino dell’uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre perché egli è in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno, su coloro che proveranno ad ammorbare ed infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome è quello del Signore quando farò calare la mia vendetta sopra di te". Gianbattista Pinna

02/11/2005

***ALLARME TV*** stasera alle ore 21 sara' trasmesso su RAIuno il film Rapimento e Riscatto (Proof of Life). Grazie Maddalena, Marta, Maria e Erica ^__^

- da LoSpettacolo.it: Rapimento e riscatto 

Set galeotto per la coppia Meg Ryan e Russell Crowe 

Raiuno, ore 21:00 

regia di Taylor Hackford con Meg Ryan e Russell Crowe 
In questo lavoro firmato dal valente regista Tylor Hackford, il mastino Crowe indossa i panni di Terry Thorne, esperto uomo-Rambo che adora salvare la gente in pericolo. La sua nuova missione sarà ambientata nella lontana America Latina, dove il marito di Alice Bowman (la scintillante Meg Ryan) è stato preso in ostaggio. Tra giungle impervie e scene d’amore, il nostro eroe lotterà per salvare l’ostaggio e, come vuole la tradizione, anche se stesso. Da applausi la fotografia che non permette alla pellicola (francamente già assaporata in passato) di non decadere nella banalità. Inoltre c’è il fattore Crowe, attore in grado di garantire denaro al botteghino solo con la sua presenza (anche se in USA l’accoglienza nelle sale non è stata delle migliori). 

Russell Crowe on English2Go Magazine, october 2005 grazie a Ivani le scansioni dell'articolo  'Behind Russell Crowe's Rebellions' dalla rivista 'English2Go', edizione di ottobre 2005. Grazie mille Ivani! ^__^ (Thanks to Ivani the scans from brazilian magazine 'English2Go', october 2005 issue, english article entitled 'Behind Russell Crowe's Rebellions'. Thanks Ivani!)

 

 

- Sabry ha pubblicato il suo racconto sul concerto di Russell a Le Thor. Per ora c'e' solo la versione inglese che potrete leggere qui. A presto Sabry promette anche una versione italiana, quindi tenete d'occhio il suo sito. Grazie Sabry!

- da LoSpettacolo.it: George Clooney vs Russell Crowe 18/10/2005

I due vengono ai ferri corti per una questione di "principio" 

George Clooney ha replicato alle offese di Russell Crowe che ha attaccato il collega di Hollywood per aver fatto uno spot televisivo.
"Non mi piace quando un artista attacca un suo collega. Ho dei seri problemi con questo tipo di situazioni - ha spiegato Clooney - Russell mi ha attaccato ingiustamente e io l'ho buttata sul ridere ma lui ha continuato!"

"Non faccio spot per abiti come Clooney in Spagna o per sigarette come fa Harrison in Giappone", ha attaccato Crowe definendo la pubblicità un "sacrilegio" nei confronti degli spettatori.
Clooney ha replicato alle accuse facendo notare come Crowe abbia promosso attraverso la sua immagine di attore famoso, la sua band "30 Odd Foot of Grunts" (Grazie Maddalena!)

01/11/2005

RussellCrowe_05-10-15_016.jpg (34687 byte) ecco le foto del concerto di Russell Crowe and Friends all'Auditorium de Vaucluse a Le Thor nei pressi di Avignone, 15 ottobre 2005;

 

 

 

- ho aggiunto le foto di Mirella al suo racconto del concerto, le puoi vedere qui;

- Rosellarose mi segnala il sondaggio sondaggio Hello! per l'uomo piu' attraente del mese di novembre 2005. Il sondaggio si protrarra' per tutto il mese di novembre. Votate copiose!

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da Gloria (lampedusa). Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo croweitalia@gmail.com. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 28/11/2005