Russell Crowe - Le News di novembre 2002

30/11/2002 - trovata sia da Murph che da MaximumCrowe, nuova foto di Jack Aubrey da USA Today di oggi

- da it.movies.yahoo: Venerdì 29 Novembre 2002 Russell: più freddo di così si muore

Il titolo di più "freddo" del cinema viene affibbiato al bel Russell Crowe dal sito Film Threat.
Secondo l'inchiesta sarebbe il carattere burbero e irascibile del bell'attore a fargli guadagnare il titolo di più ghiaccioloso della Mecca del cinema; così come il suo cattivo temperamento avrebbe, sempre secondo il sito web, contribuito a fargli perdere l'Oscar l'anno scorso che andò nelle mani di Denzel Washington. Praticamente dalla padella alla brace, visto e considerato che proprio di recente il bel Denzel è stato definito insopportabile dall'intera troupe del suo nuovo film "Out Of Time".

Al secondo posto della singolare classifica troviamo Winona Ryder, seguita da Cuba Gooding Jr., Robert De Niro e Woody Allen 

29/11/2002 - da it.movies.yahoo: 28/11/2002 Luca Ward doppierà Pierce Brosnan

Luca Ward, 42 anni, vincitore del premio "Voci nell'ombra 2001" nelle magistrali vesti di Russell Crowe alias Il Gladiatore, torna in prima linea in quell'oscuro e affascinante lavoro del doppiatore.
Impegnato sul set di Centovetrine, Ward è stato scelto direttamente dallo stesso Pierce Brosnan per dare voce al suo ultimo 007 ma in realtà, spiega lo stesso Ward questa non è certo la prima volta: "Sono la voce di 007 dal 1994, da quando Bond è Brosnan - ha spiegato l'attore - avevo inviato una registrazione della mia voce a Londra insieme ad un’altra cinquantina di aspiranti doppiatori ed è stata scelta la mia".

- da it.movies.yahoo: 21/11/02 McGregor un mostro nelle mani di Jodie Foster

Jodie Foster torna dietro la macchina da presa per un film sentimentale nel quale sarà protagonista l'inglese Ewan McGregor. Flora Plum, questo il titolo del film vedrà la star di "Moulin Rouge" nei panni di un "fenomeno da baraccone" perdutamente innamorato di una trovatella senza soldi (Claire Danes) che cercherà di salvare da un'infame sorte.
McGregor prende dunque il posto del valente Russell Crowe che diede il suo assenso alla pellicola per poi scindere il contratto a causa di una brutta frattura alla spalla, procuratosi proprio sul set del film.

28/11/2002 - ecco finalmente la conclusione della fanfiction di Kya, Una Come Tante - parte 6. Leggi la storia qui. Un enorme grazie a Kya, e buona lettura! ^___^ Per l'elenco delle altre parti della storia, consulta l'archivio qui
27/11/2002 - ecco la nuova fanfiction di Cris, Petali di Rose. La puoi leggere qui. Grazie a Cris, e buona lettura!

- da www.gossipnews.it: Il Gladiatore stanco diventa casalingo

Russell Crowe si vuole prendere una pausa dal mondo del cinema per potersi dedicare a sé stesso e all'amore. L'attore ha rilasciato questa dichiarazione a Londra prima di volare in Australia dalla sua fidanzata Danielle Spencer: "Amo tutti gli aspetti del mio lavoro di attore, ma il successo degli ultimi tre o quattro anni mi ha portato a un livello di stress molto alto e adesso ho bisogno di una pausa".

Una pausa per rilassarsi e tornare in forma. Tra i programmi di Russell, oltre a trascorrere più tempo possibile insieme alla sua fidanzata, c'è il proposito di andare a trovare suo padre Alex. Pare che l'attore abbia davvero perso la testa per la sua Danielle, tant'è che ha pronunciato queste parole piene d'amore: "Sono innamorato di Danielle Spencer, ma non passo abbastanza tempo in sua compagnia. Sento un gran bisogno di svegliarmi ogni mattina con lei accanto, il più a lungo possibile...".

Crowe ha cancellato un tour che aveva in programma con la sua band, "30-Odd Foot Of Grunts", per l'inizio del 2003, ma terminerà le riprese del suo ultimo film "Master and Commander". (Grazie Maddalena!)

- dalla newsletter primafila: 'Prima Fila' - Pugno proibito: ci risiamo, Russell Crowe nuovamente coinvolto in una rissa. Pare che l'attore dal cazzotto facile si sia azzuffato con un connazionale in un ristorante di Londra. (grazie Maddalena!)

25/11/2002 da theage.com.au: Russell Crowe torna furtivamente in Australia

di Anthony Stavrinos

La stressata star Russell Crowe ieri ha fatto un furtivo ritorno in Australia, dirigendosi direttamente all'appartamento della sua fidanzata affacciato sul porto, la cantante Danielle Spencer.

Crowe e' arrivato ieri a Sydney con un volo da Los Angeles, confermando quello che molti hanno sempre sospettato - lui ha una grande quantita' di bagagli.

In effetti ne ha centinaia di chili.

I suoi addetti si sono assicurati che la star piena di temperamento non dovesse incontrare i media in attesa all'aeroporto di Sydney, preparando per lui un'uscita furtiva da un'ingresso secondario dell'aeroporto.

I suoi addetti hanno organizzato la sua partenza attraverso l'executive terminal dell'aeroporto e lo sdoganamento per il bagaglio che lui e il suo assistente personale, Mark Dumbrell, hanno riportato a casa.

Una fonte aeroportuale ha detto che il bagaglio pesava piu' di mezza tonnellata ed e' stato recapitato alla casa di Elizabeth Bay da un camion.

Ma Crowe non s' e' visto da nessuna parte.

Tra i pochi testimoni dell'arrivo della star in Australia c'era la reporter di Channel Ten, Angela Bishop, arrivata con lo stesso volo di Crowe, la quale ha potuto chiacchierare con lui mentre entrambi attendevano il ritriro dei bagagli.

Il suo ritorno a casa segue una baruffa tra Crowe e Eric Watson in un ristorante di moda a Londra, lo Zuma, due settimane or sono.

Adducendo un "massiccio livello di stress", la settimana scorsa Crowe aveva annunciato la cancellazione del tour statunitense della sua band TOFOG, per poter passare piu' tempo con la sua famiglia e con la Spencer, affermando di avere necessita' di essere a casa mentre suo padre sara' sottoposto a degli interventi ai polsi per la sindrome del tunnel carpale..

Crowe, la star di Gladiator e A Beautiful Mind, ha anche detto di voler passare piu' tempo con la Spencer.

"Amo danielle Spencer e non riesco a passare nemmeno lontanamente abbastanza tempo con lei", da detto sul suo sito web. "Dani e' stata molto paziente con tutte le insinuazioni dell'ultimo anno, cosa per cui la ringrazio. Sento una grande necessita' di svegliarmi vicino a lei piu' giorni della mia vita che sia possibile."

Russell Crowe slips back into Australia

November 26 2002
By Anthony Stavrinos

Stressed-out Hollywood star Russell Crowe made a secretive return to Australia yesterday, heading straight to the harbourside apartment of his singer girlfriend Danielle Spencer.

Crowe, 38, arrived in Sydney yesterday on a flight from Los Angeles, confirming what many had always suspected - he's got a lot of baggage.

Hundreds of kilograms of it, in fact.

His minders ensured the temperamental star did not have to face the waiting media at Sydney Airport, arranging for him to be whisked through a back exit of the airport's customs area.

They arranged his departure through the airport's executive terminal and clearance for the luggage he and personal assistant Mark Dumbrell had brought home.

Airport sources said the luggage weighed in at more than half a tonne and was taken to Crowe's harbourside mansion at Elizabeth Bay by a flight catering truck.

But Crowe was nowhere to be seen.

Among the few to witness the star's arrival in Australia was Channel Ten entertainment reporter Angela Bishop who emerged from the same flight as Crowe and chatted to him as they both waited at the baggage claim carousel.

His arrival home follows a brawl two weeks ago in posh London restaurant, Zuma, between Crowe and NZ Warriors rugby league franchise owner, Eric Watson.

Crowe, citing a "massive level of stress", last week announced he had cancelled a US tour by his rock band Thirty Odd Foot Of Grunts to return to Australia and spend time with his family and with Spencer.

He said he needed to be home while his father Alex underwent operations on his wrists for carpal tunnel syndrome.

Crowe, the star of Gladiator and A Beautiful Mind, also said he wanted to spend more time with Spencer.

"I am in love with Danielle Spencer but I don't get to spend nearly enough time with her," he said on his website.

"Dani has been very patient with all of the speculations of the past year or so which I thank her for. I feel a great need to wake up with her as many days of my life as I can."

-AAP

19/11/2002 - da www.primissima.it: Stressato e innamorato, Russell Crowe prende una vacanza

Russell Crowe ha annunciato il suo ritiro temporaneo dal mondo dello spettacolo. L'attore, sul punto di lasciare la Gran Bretagna dove è stato coinvolto in una rissa, per tornare in Australia, ha dichiarato al Sun di essere troppo stressato e innamorato per continuare a lavorare. "Amo tutti gli aspetti del mio lavoro" ha affermato Crowe "il successo che ho avuto negli ultimi tre o quattro anni mi ha però portato a subire un enorme livello di stress".

- dal tgcom:  18-11-2002 Crowe:"Basta cinema,scelgo l'amore"

Lascia Hollywood per la sua Danielle

Non finisce di sorprenderci Russell Crowe, l'attore famoso per il suo carattere particolarmente rissoso. L'ex gladiatore, stanco di essere identificato come un uomo violento, ci stupisce con un'ultima dichiarazione che rivela il suo lato più romantico: "Lascio il grande schermo". Il motivo? "Sono innamorato di Danielle, la mia fidanzata, e voglio passare piu' tempo con lei".

L'attore neozelandese sarebbe troppo stressato e innamorato per continuare a lavorare. Proprio per questo ha deciso di abbandonare il lavoro per un po' e tornare in Australia per raggiungere la sua fidanzata. "Amo tutti gli aspetti del mio lavoro, - ha detto Crowe in un comunicato - ma il successo che ho avuto negli ultimi tre o quattro anni mi ha portato ad accumulare un enorme carico di stress".

E infatti, qualche giorno fa l'attore australiano, famoso per le sue intemperanze, è finito su tutti i giornali per essere stato protagonista di una rissa in un ristorante londinese.

"Sono innamorato di Danielle Spencer - continua l'attore - ma non riesco a passare abbastanza tempo assieme a lei. Dani é stata molto paziente nonostante tutte le notizie che circolavano l'anno scorso sulla mia vita privata, ed io intendo ringraziarla per questo. Ho un grande bisogno di svegliarmi al suo fianco piu' giorni della mia vita possibile". Il duro di Hollywood, quello che un giorno prese a morsi un fan e finì in tribunale per aggressione, si è intenerito per amore.

Tanto che, pochi giorni fa, dando l'estremo saluto al suo vecchio e caro amico Richard Harris, Crowe si è emozionato al punto da versare qualche lacrima. Un po' per nostalgia, un po' perchè il collega era stato l'unico a dire di lui "irrita i potenti di Hollywood, ma è troppo bravo perchè lo ignorino". (grazie Maddalena!)

(ndw: copiando il comunicato tratto da Gruntland, non pochi "giornalisti" hanno frainteso cio' che Russell ha detto... lui non ha mai affermato che lascera' il grande schermo, ha detto unicamente che non fara' il tour negli Stati Uniti...)

18/11/2002

TOFOG news

- come oramai tutti sanno, i TOFOG hanno annullato il loro tour americano. Ecco quanto hanno da dire il gruppo e Russell stesso a riguardo:

Una dichiarazione da parte della Band da Gruntland:

Per svariate ragioni abbiamo deciso che e' essenziale per i componenti della Band avere l'opportunita' di trascorrere l'estate australiana con le loro famiglie e le persone care. Alcune di queste ragioni sono correlate alle condizioni di salute delle famiglie. Vi ringraziamo per il vostro interessamento espresso via email e sul forum da quando e' stata annunciata la cancellazione del tour. Vi chiediamo di rispettare la nostra decisione e di non contribuire alle speculazioni a vanvera sulle possibili ragioni della cancellazione del tour. Abbiamo raggiunto questa decisione per ragioni che erano diventate irrefutabili per noi e tutti i componenti della band e dello staff sono solidali con la difficile decisione che abbiamo preso. Vi chiediamo rispettosamente di aver comprensione per la nostra decisione e ci scusiamo di nuovo per ogni inconveniente causato a chiunque.

A Statement From The Band and Management at Gruntland:

For a number of reasons we have decided that it is essential that the members of the band and crew have the opportunity to spend the Australian summer with their family and loved ones. Several of these reasons relate to family health situations. We thank you for your concern as expressed via email and on the discussion board, since the tour cancellation was announced. We ask that you respect our decision and resist contributing to random speculation about the possible reasons for the tour cancellation. We reached this decision for reasons that became undeniable to us and all band members and crew support the difficult decision we have made. We respectfully request that you understand our decision and we again apologise for any inconvenience caused to anyone.

Da Russell Crowe

A dicembre mio padre iniziera' una serie di operazioni chirurgiche per tentare di dare sollievo all'atroce dolore che e' stato diagnosticato come sindrome del tunnel carpale in entrambi i polsi. Per tempi del ricovero e la riabilitazione tra gli interventi io ho necessita' di essere a casa e reperibile per lui e per la mia famiglia in questo periodo. Anche se potrebbe avere dei tempi di guarigioni molto rapidi questo non e' il momento di aggiungere pressione su di lui. Nonostante io ami ogni lato del mio lavoro, e anche se certamente (il mio lavoro) ha portato una miriade di benefici alla mia famiglia, il successo degli ultimi tre o quattro anni ha comportato innegabilmente una massiccia dose di stress, non solo per me ma anche per la mia famiglia e per i miei amici. Vorrei chiarire anche un'altra cosa. Io amo Danielle Spencer ma non riesco a passare abbastanza tempo con lei. Dani e' stata molto paziente con tutte le insinuazioni dell'ultimo anno, cosa per cui la ringrazio. Sento una grande necessita' di svegliarmi vicino a lei piu' giorni della mia vita che sia possibile. 

Tutto quello che posso fare per i fans dei TOFOG e' chiedere scusa. La Band e lo staff erano ansiosi di essere di nuovo sulle strade degli Stati Uniti e di vedere di nuovo le vostre facce sorridenti e impazzite. Spero che la qualita' del nuovo album possa essere in qualche modo una compensazione. Con affetto Russell.

From Russell Crowe

My father will begin a series of operations in December to try and relieve the excruciating pain of what has been diagnosed as carpal tunnel syndrome in both of his wrists. With the recovery period plus the physical rehabilitation between operations I need to be at home and available to him and my family during this time. Though he may make a full recovery very quickly this is not the time to add pressure to him. Though I love all aspects of my work, and it has certainly benefitted my family in myriad ways , the success of the last three or four years has also brought with it an undeniably massive level of stress , not only to me but to my immediate and extended family and to my friends and friendships. Let me clarify something else. I am in love with Danielle Spencer but I dont get to spend nearly enough time with her. Dani has been very patient with all of the speculations of the past year or so which I thank her for. I feel a great need to wake up with her as many days of my life as I can.

To the fans of TOFOG all I can do is apologise. The band and the crew were looking forward to being on the road across America and seeing your smiling, crazed faces again. It is my hope that the quality of the new album will be some compensation. love Russell

- da it.movies.yahoo: Lunedì 18 Novembre 2002, 12:14
Cinema: Crowe Stressato e Innamorato Lascia Il Grande Schermo

Los Angeles, 18 nov. - (Adnkronos) - Una lunga pausa dal mondo dello spettacolo. L'ex Gladiatore Russell Crowe ha annunciato la sua intenzione di abbandonare gli impegni professionali per un lungo periodo. L'attore neozelandese, in partenza da Londra verso l'Australia, ha detto al 'Sun' di essere troppo stressato e innamorato per continuare a lavorare. Proprio per questo ha deciso di tornare subito in Australia e raggiungere la sua fidanzata Danielle Spencer. ''Amo tutti gli aspetti del mio lavoro -ha detto Crowe in un comunicato- il successo che ho avuto negli ultimi tre o quattro anni mi ha pero' portato a subire un enorme livello di stress''. (Ken/Rs/Adnkronos) (ndw: credo che abbiano frainteso qualcosa... ^___^)

- da La Stampa.web - ecco cosa dice Denzel Washington del suo Oscar:   

[...]Torniamo un attimo indietro, alla notte dell´Oscar. Come la ricorda?
«Ero piuttosto calmo, pensavo che anche questa volta mi sarebbe sfuggito. Quando hanno letto il mio nome, mia moglie mi ha quasi rotto il collo e solo a quel punto ho capito che sarebbe stato più saggio se avessi preparato un discorso».
Dove lo tiene l´Oscar?
«Me lo porto sempre dietro, gli chiedo in continuazione chi è il più bravo e l´ho addestrato a rispondere: Denzel! Ogni tanto dice Russell e allora gli do´ una sberla. Scherzo, Russell Crowe mi ha sempre molto incoraggiato. E l´Oscar lo tengo in salotto».

14/11/2002 - prima di quanto pensassi la notizia rimbalza sulla stampa italiana.

da news.2000.libero.it: RISSA IN UN RISTORANTE PER RUSSELL CROWE; E' ACCADUTO IN UN LOCALE DI CHELSEA, A LONDRA 

(ANSA) - LONDRA - 14 NOV - Rissa per Russel CROWE in un ristorante di Londra: l'attore e' stato ascoltato da Scotland Yard dopo aver fatto a pugni con un connazionale. CROWE, secondo il quotidiano 'Sun', si sarebbe azzuffato con Eric Watson, un altro neozelandese, da 'Zuma', ristorante molto alla moda nel quartiere di Chelsea. Un portavoce di Scotland Yard ha fatto sapere che la vicenda non avra' un seguito, dato che nessuno ha fatto denuncia. (società - Ansa)

da il.nuovo.it: GB: Russell Crowe fa a pugni in un ristorante di lusso

L'attore, famoso per le sue intemperanze, ne ha fatta un'altra delle sue: è stato coinvolto in una rissa a Londra con un collega neozelandese. Ma non è scattata nessuna denuncia. 

LONDRA - Russell Crowe non intende mettere la testa a posto, anzi ci tiene a far discutere per la sua fama di uomo rissoso: l'ultima in un ristorante chic di Londra dove ha fatto a pugni con un collega neozelandese. L'attore del pluripremiato A Beautiful mind è stato appena ascoltato da Scotland Yard. Secondo quando scrive il quotidiano Sun , si sarebbe azzuffato con Eric Watson, da Zuma, ristorante molto alla moda nel quartiere di Chelsea.

Un portavoce di Scotland Yard ha fatto sapere che la vicenda non avrà un seguito, dato che nessuno ha fatto denuncia. Crowe ha ormai reputazione di uomo molto scontroso: alla cerimonia dei Bafta, gli Oscar britannici del cinema, l'attore si era scagliato contro un dirigente della Bbc colpevole di aver tagliato un suo discorso per la versione televisiva della cerimonia. (14 NOVEMBRE 2002, ORE 15:50)

VSecin manda un link di un video della nuova rissa, probabilmente visibile solo oggi:

http://onenews.nzoom.com/onenews_detail/

- Russell in rissa. Di nuovo. Sembra che abbia menato le mani martedi' sera in un ristorante a Londra. Trovate l'articolo corredato di foto qui. C'e' anche un elenco delle sue risse, almeno quelle documentate negli ultimi anni. :D Per ora non mi preoccupo di tradurre la "notizia", sicuramente domani sara' anche sui siti di notizie italiani. :)

- from yahoo.eonline.com: Russell Crowe's Restaurant Row

by Josh Grossberg 
Nov 14, 2002

It's rerun season for Russell Crowe. 

The Gladiator star unleashed hell yet again, this time getting into a free-for-all with a New Zealand tycoon early Wednesday morning at a trendy London eatery. 

According to reports in London's Sun and Daily Mirror tabloids, complete with photos of a scuffed-up Crowe illustrating their stories, the pony-tailed actor had been knocking down a few pints in a West End pub before heading over to Zuma--an It hangout frequented by movie stars, rockers, heads of state and even royalty--for a Japanese repast. 
Crowe, in town to attend the funeral of friend and Gladiator costar Richard Harris, ran into another New Zealander at the restaurant, a wealthy businessman named Eric Watson. Crowe and Watson reportedly have a strained relationship, apparently dating back to a fight over a woman two years ago. 
But, onlookers said, the two men initially seemed to be engaged in a calm conversation. The tête-à-tête became more unruly as the evening progressed, however, until the two eventually came to blows in the little boy's room. A member of Crowe's entourage heard the row and rushed in to find Watson on top of the Oscar winner who was on the floor, apparently giving Mr. Beautiful Mind a good pounding. 
It was at that point restaurant staff called the police. 
"All hell broke loose for a few moments and Crowe completely lost it," one eyewitness expounded in the Sun. 
A man dining at another table managed to pull the two apart. He sent the enraged Crowe to his corner (that is, the restaurant's bar), where he reportedly began yelling at a woman who was apparently Watson's dinner date. 
The 38-year-old actor sustained a scratch near his eye and bruises on his mug. Watson's face also endured some swelling. 
By the time the police arrived at Zuma at 12:45 a.m., Crowe laughed off the incident. Neither man filed any complaint. 
"Officers were called...to the Zuma restaurant to reports of an altercation involving two men believed to be in their thirties," a Scotland Yard spokesman said, refusing to identify the parties. Satisfied that the situation was under control and no serious injuries were reported, police declined to haul anybody in. 
Crowe's two-fisted extracurricular activity has been well documented. 
Twice over the summer he was reportedly involved in bar brawls in Rosarito, Mexico, where he was filming The Far Side of the World. In August, Crowe got into a shoving match with a fellow actor, only to have his foe's girlfriend put Crowe in a headlock. Two weeks later, Crowe reportedly got into it with a group of drinkers who taunted the burly star. Crowe was spared an ass-kicking when his female personal trainer stepped in, knocking down three of his assailants and then dragging Crowe to safety. 
Back in February, Crowe roughed up television director Malcolm Gerrie after he cut short Crowe's Best Actor acceptance speech at the British Academy of Film and Television Awards. (Crowe later apologized to Gerrie, but many saw the altercation as the reason Crowe didn't win his second Oscar for A Beautiful Mind.) 
A 1999 bar scuffle starring Crowe wound up being played out in an Australian court when two men who obtained security-cam footage of the fight were accused of trying to blackmail Crowe. They were later acquitted of the charges. 
Of course, all this might just be Crowe's version of Method acting. After all, one of the next projects on his plate is playing brawling boxer Jim Braddock in Universal's in-development Cinderella Man. 

- from nzherald.co.nz: Russell Crowe and Eric Watson in London brawl 14.11.2002

New Zealand-born actor Russell Crowe and New Zealand Warriors rugby league team owner Eric Watson had to be separated after brawling in the toilets of a trendy London restaurant, according to British reports. 
Ex-EastEnders actor Ross Kemp reportedly leaped in to separate Crowe, 38, and Watson, also in his late thirties, after they came to blows in Zuma restaurant, near Harrods, yesterday, The Sun newspaper said. 
Security staff were forced to call police when the fight broke out just after midnight. 
Police have spoken to Crowe and Watson and warned them about their behaviour. Police said neither man wanted to lay charges. 
It was the latest in a long line of violent episodes that have dogged Crowe, who won an Academy Award for his performance in Gladiator. 
The Sun reported Crowe went to Zuma, which attracts celebrities, heads of state and foreign royalty, at 8.30pm on Tuesday (8.30am Wednesday NZT). 
Watson, one of New Zealand's wealthiest men, was already at the restaurant. 
The pair began arguing in the toilets and then started hitting each other. 
The Sun said one of Crowe's two minders heard the commotion and ran to the toilet to find Crowe on the ground and Watson hitting him. 
The men were separated but the trouble then spilled out into the main bar area. 
Kemp, 37, lunged forward to split up the fighting pair. 
The Sun reported one customer as saying, "all hell broke loose for a few moments and Crowe completely lost it." 
It was alleged Crowe had been throwing plates around the restaurant before the brawl. 
One customer said: "He was out of control. To begin with it was funny. He was throwing plates and it was like something out of the movie My Big Fat Greek Wedding. 
"But then the booze wore on and he turned aggressive and nasty. It was sad to see him in that state." 
Pony-tailed Crowe suffered scratching round his eye and swelling to his face and forehead. 
Watson also sustained marking to his face, The Sun said. 
Crowe then appeared to become involved in an argument with a woman, thought to have been with Watson at the bar. 
The Metropolitan Police Territorial Support Group raced to the scene in vans and cars after bar staff dialled 999. 
Police spoke to both Crowe and Watson in the bar area of Zuma, where a meal with drinks for two in Japanese-themed surroundings costs £100 ($323). 
A Scotland Yard spokesman told The Sun: "Police were called at 00.42am to the Zuma restaurant and bar in Raphael St, Knightsbridge, to reports of an altercation involving two men in their thirties. 
"When police arrived the situation was under control. No allegations of crime were received." 
Crowe, famed for his roles in LA Confidential and A Beautiful Mind, went to Britain last week for the funeral of his fellow actor and drinking buddy Richard Harris. 
Watson has a retail and finance empire. He owns racehorses and the New Zealand Warriors rugby league club. 
He moved to London a month ago -- about the same time his separation from his wife Nicky was revealed. 
Crowe has repeatedly been caught up in fights in recent years:
* In February, he attacked BBC executive Malcolm Gerrie, 51, at the Bafta awards. 
* In August, pint-sized singer Moby said Crowe attacked him in a nightclub, and Crowe allegedly attacked another actor while filming in Mexico. 
* Two years ago, Crowe was caught on video fighting in a bar near his Australian ranch after chatting up two local girls. 
* In 1998, Crowe had to be rescued by the Canadian police after sparking a fight by insulting locals in a bar. 
- NZPA 

- from hypocrites.com: AGAIN: Russell Crowe in London Restaurant Brawl, Sun Says

Wednesday, 13 November 2002

One of these days he's gonna pick a fight with the wrong guy and his pretty face is not gonna be pretty anymore... it's long overdue.
=======================================
Snipets from Reuters
--snip--
The Sun newspaper said the feisty New Zealand-born actor, who won an Academy Award for best actor in "Gladiator" in 2001, clashed with New Zealand entrepreneur Eric Watson. 
Asked about the incident, a Scotland Yard spokesman said: "Officers were called at 00:42 (2042 EST, Tuesday) to the Zuma restaurant to reports of an altercation between two men believed to be in their thirties." 
The Sun quoted onlookers as saying Watson, one of New Zealand's richest men, gained the upper hand at one point. 
"One of Crowe's minders rushed in after hearing shouting and found Crowe lying on the ground with the other guy on top of him," one onlooker was quoted as saying. 

13/11/2002 - ecco la nuova fanfic di lalla, intitolata "Corde et Ore" dal ciclo di Massimo immortale. Grazie a lalla, e buona lettura!

- da yahoo!news: Ultimi accordi per le sceneggiature da Hollywood

Due dei piu' famosi sceneggiatori di Hollywood, Scott Frank e Akiva Goldsman, stanno per iniziare la riscrittura dei nuovi progetti di Ron Howard per la Universal. [...] Goldsman, il quale ha vinto il premio Oscar 2002 per la migliore sceneggiatura non originale per "A Beautiful Mind" rielaborera' "Cinderella Man", il film sul pugile Jim Braddock ambientato all'epoca della Grande Depressione che si pensa sara' interpretato da Russell Crowe. [...]

Latest Hollywood script deals - Wed Nov 13

NEW YORK (Variety) - Two of Hollywood's top-tier writers, Scott Frank and Akiva Goldsman, are about to start work on rewrites of Ron Howard projects for Universal. [...] Goldsman, who won an adapted screenplay Oscar for last year's "A Beautiful Mind," will rework "Cinderella Man," the Depression era boxing film about Jim Braddock that is expected to star Russell Crowe. 

11/11/2002 - nota folcloristica, assolutamente avulsa da Russell Crowe. Stamane alle ore 11.11 e' iniziata la stagione carnevalistica in Renania, in Germania. La stagione si protrarra' fino alla sua naturale conclusione nel mercoledi' delle ceneri del 2003. Dico questo unicamente perche' la nostalgia si sta mangiando la mia anima. 

- da Gossip.news: Nessun uomo in vista per Nicole Kidman

[...] E dire che di legami, veri o presunti, gliene sono stati attribuiti tanti, come ad esempio quello con il suo connazionale Russell Crowe. Perché si fa fatica a credere che una donna tanto bella e intelligente possa rimanere da sola. [...]

- links di VSecin. Non ho avuto il tempo di visitarne nemmeno UNO, quindi ve li passo senza commento.

http://www.primissima.it/interviste/article.html/news-998053553

http://www.primissima.it/interviste/article.html/news-1014128660

http://www.rte.ie/ace/2002/0304/rattlebag.html

http://www.rte.ie/arts/2001/0220/theview/theview56_1A.ram

http://www.rte.ie/ace/2001/0326/rattlebag.html

http://www.rte.ie/ace/2001/0718/auction.html

http://www.limerick-leader.ie/issues/20021109/index.html

http://www.lam-online.com/entertainment/film/reviews/

http://www.sbpost.ie/story.jsp?story=WCContent;id-46660

Grazie Vania!

08/11/2002 - ecco la traduzione dell'articolo scritto in occasione del funerale di Richard Harris, CROWE METTE A NUDO L'ANIMA, per la quale ringrazio di cuore la nostra grace. 
07/11/2002 - da it.movies.yahoo: Russell torna sui versi censurati

Russell Crowe saluta l'amico collega Richard Harris, morto poche ore prima a 72 anni, brindando con una pinta di Guinness e recitando i versi di "Sanctity" di Patrick Kavanagh.

La poesia in questione venne tempo fa "tagliata" dal direttore della BBC durante la serata di premiazione dei Bafta Awards; censura che fece notoriamente infuriare il bel "Gladiatore" che rispose a suon di improperi il direttore di rete.

Al funerale, l'attore era sul punto di scoppiare a piangere, ma ha eccezionalmente parlato con uno dei giornalisti dicendo di Harris: "Gli voglio bene e mi manca". I due si conobbero proprio sul set di "Il gladiatore", dove Harris indossava i panni di Marco Aurelio. Poco prima di morire all'eta' di 72 anni, Harris aveva usato queste parole parlando di Crowe: "Irrita i potenti di Hollywood a morte, ma è troppo bravo perchè lo ignorino". (Grazie Maddalena!)

06/11/2002

TOFOG news da Athena

Russell al funerale di Richard Harris Russell abbraccia Jarred Harris al funerale
Russ coccola un nipotino di Richard Harris

- le foto di Russell al funerale di Richard Harris a Londra, il 4 novembre scorso. Qui l'articolo del Sun con l'intervista a Russell. Spero di avere presto la traduzione dell'intervista;

- Athena ha scritto quanto segue in messaggeria

"Ciao a tutti! 

Forse già saprete che i Grunts andranno in tour negli Stati Uniti (alcune date con i Pretenders) anche quest'anno. Molta gente a Gruntland si è inkakkiata a morte e pensa che la band non voglia venire in Europa perché non gli piace. A parte il fatto che non è per niente vero, io credo che invece di lamentarsi e stare a guardare, sia molto più utile e costruttivo, nonché salutare per il fegato, fare qualcosa di concreto. E quindi ho cominciato a farlo io.

Per quanto riguarda i Grunts, in realtà, oltre alle affermazioni di Russell in Germania e al fatto che ogni volta che possono vengono qui a suonare (Londra, Milano, Sanremo), io ho avuto occasione di parlare più volte con alcuni membri della band e hanno sempre espresso chiaramente e con entusiasmo la loro volontà di venire in tour qui in Europa.
Sono almeno due anni che vogliono venire, a dirla tutta, e stanno provando disperatamente a farsi conoscere. Hanno persino cercato di far uscire BLOC almeno in UK, ma purtroppo non è andata molto bene perché l'avevamo già comprato tutti su internet e la casa di distribuzione non si è sbattuta più di tanto per pubblicizzare il CD, in ogni caso ...

Bruno ha spiegato che il loro problema è che non possono ancora venire in tour in Europa perché non hanno una casa discografica che li supporti in questo senso. Loro di sicuro non possono sobbarcarsi da soli i costi di un tour europeo, neanche con l’aiuto di Russell.
Io direi che oltre a questo, l’Europa in sé è un mercato difficile, per la differenza di culture e lingue e molto più praticamente perché, a differenza degli Stati Uniti e dell'Australia, siamo molto divisi a livello di radio e televisione.

Allora ho scritto a Bruno e gli ho chiesto: se vi fornissimo informazioni sulle radio, riviste specializzate, case discografiche indipendenti, eventi, locali e tutto quello che potrebbe esservi utile sapere; se cominciassimo a richiedere le vostre canzoni alle radio chiedendogli di mettersi in contatto con voi e se vi facessimo pubblicità nei negozi di dischi, vi sarebbe d'aiuto?

Lui ha detto che sarebbe una grande idea e così ho messo il seguente messaggio a Gruntland (è in Inglese, mi spiace):

http://www.triode.net.au/tofogforum/

e insieme ad alcune fans italiane e svizzere abbiamo cominciato a organizzare il primo street team europeo per la nostra area. Altre persone in UK e in Francia hanno mostrato interesse e forse faranno la stessa cosa nella loro area.

Perciò, sono qui, oggi, per chiedere una mano a tutti i fans dei TOFOG in Italia. Sto compilando un elenco di radio e vorrei chiedere a Lampedusa se, quando è pronto, potrebbe pubblicarlo sul suo sito, di modo che chi vuole richiedere le canzoni dei Grunts sa dove può farlo (NB: è importante che chi richiede le canzoni, fornisca alla radio il link a Gruntland, www.gruntland.com, e anche l’e-mail di Bruno management@gruntland.com perché è difficile che conoscano la band).

Ho anche aperto una message board dove chiunque desidera scambiarsi idee, pianificare e organizzarsi come street team, può farlo comodamente e in libertà. Perciò se vi viene in mente qualcosa che può aiutare i Grunts a venire a suonare in Italia e/o in Europa venite pure al seguente indirizzo: http://pub13.ezboard.com/btofogstreetteamsfansatwork

Anche se è probabile che molti messaggi saranno in inglese, siccome io sono italiana, farò un riassunto nella nostra lingua delle idee più interessanti.

Ho messo tutti i dati raccolti finora in un file di Excel che poi spedirò a Bruno, di modo che sappiano quali radio, etichette, locali abbiamo contattato e possano a loro volta mettersi in contatto con loro.

Non è detto che funzioni, e non è detto che per questo i Grunts verranno a suonare qui in Italia molto presto, ma sicuramente, almeno, la band avrà il quadro della situazione europea un po’ più chiaro e avrà qualche idea su a chi rivolgersi.

Questa è una band che merita rispetto perché non sta al gioco delle major, mantiene una stretta relazione con i fans, sta cercando di farcela con le proprie forze e, quel che è ancora più lodevole, lo fa cercando di appoggiarsi il meno possibile alla fama di Russell. Io credo che valga la pena tentare di aiutarli, visto che per la prima volta i fans hanno l’occasione di fare qualcosa di costruttivo per la loro band preferita. Non credo che una cosa come questa sarebbe immaginabile per band come gli U2 o gli Oasis.

Per adesso io ho contattato Radio Studio Più (http://www.studiopiu.net/sp/), ho segnalato il sito dei Grunts e ho richiesto “Oblique Is My Love” (vedi messaggio nella board)… vediamo che cosa viene fuori da lì…

Con questo, vi saluto e spero che vi aggiungerete a noi, perché, anche se sembra retorico… l’unione fa la forza! 

Chi è interessato può scrivermi all'indirizzo arthemis@libero.it e/o sulla message board  Grazie!

http://pub13.ezboard.com/btofogstreetteamsfansatwork

P.S.: Nel momento in cui manderò il file a Bruno, metterò in copia tutte le persone che hanno collaborato"

Invito tutti quelli che vorrebbero vedere i TOFOG in Europa a collaborare con Athena.

02/11/2002 - finalmente ho finito il tutorial per l'uso del programma mIRC che permette di chattare in IRC. Per chi voglia imparare ad usarlo per poter chattare senza scaricare ogni volta l'applet lo puo' consultare qui;

- VSecin segnala la seguente foto: http://www.kgsrinthemorning.com/

- ho pubblicato una raccolta di recensioni di "A Beautiful Mind" scritte da vari critici. Trovi la pagina qui

01/11/2002

***ALLARME TV***

- segnalato da Maddalena e Mamiya via mail: su TV Sorrisi e Canzoni della settimana corrente nella sezione programmi hanno indicato che Sabato 2 Novembre (ore 23.10-24.00), su Italia 1, nella trasmissione "RTV - La TV realtà" verrà presentato il filmato di una rissa nella quale è coinvolto Russell a Coffs Harbour. (ndw: considerate che e' quel filmato che gira da anni in Internet con immagini completamente confuse. Non si riesce a contare quante persone siano riprese, tanto meno a riconoscere il volto di nessuno.)

- links di VSecin: 

file audio: http://www.rtl.fr/rtlinfo/article.asp?dicid=62268

intervista: http://www.telestar.fr/

intervista: http://www.the-trades.com/column.php?columnid=1288

http://www.itv.com/news/Entertainment112592.html

http://www.itv.com/news/Related1161597.html

http://www.itv.com/news/Related279850.html

le animazioni di Christine: http://membres.lycos.fr/christinebertel/

http://entertainment.yahoo.com/entnews/

http://www.canada.com/

grazie Vania!

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da Gloria (lampedusa). Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo croweitalia@gmail.com. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email.  Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 24/02/2003