Russell Crowe, notizie in lingua italiana

Russell Crowe

Russell Crowe, notizie in lingua italiana

 

Russell Crowe - Le News di luglio 2006

30/07/2006

RussellCrowe_AGY_020.jpg (234501 byte) RussellCrowe_AGY_019.jpg (271339 byte) grazie alla segnalazione di Ivani due nuove foto da 'A Good Year';

 

 

 

- Sophie del sito russellove ha creato una pagina con le caps dal trailer di 'A Good Year'. Le puoi vedere qui. Anche Sabry ha la sua pagina di caps dal trailer, la trovi qui. Inoltre Sabry ha creato alcune gif animate, le trovi qui, mentre le gif animate di silviarella le puoi vedere qui. Grazie a tutte e tre! ^__^

- segnalato da Ivani: foto di produzione da 'A Good Year' (niente Russell). Grazie Ivani!

- segnalato da Ivani: sito dedicato ai luoghi in cui sono stati girati dei film. Ecco la pagina che elenca alcuni dei film di Russell: movie-locations.com;

- segnalato da Ivani: su IMBD e' indicato genericamente novembre prossimo come data di uscita per 'A Good Year';

25/07/2006

- finalmente e' disponibile il trailer del film 'A Good Year'. Lo potete vedere qui, e lo potete scaricare sul vostro computer da Darrinleeh qui o qui;

- da iltempo.it: Russell Crowe sarà il discusso sindaco Cianci  venerdì 21 luglio 2006

A dirigerlo Michael Corrente 

LOS ANGELES — Appena due settimane dopo la nascita del suo secondo figlio Tennyson, l'attore australiano Russell Crowe (nella foto) sta già pensando al regista per il suo prossimo progetto «The prince of providence». La scelta sarebbe caduta sul Michael Corrente, già regista di «American Buffalo» e «Outside Providence». Il film, le cui riprese inizieranno all'inizio del 2007, sarà l'adattamento cinematografico di un romanzo di Mike Stanton e racconterà la storia del popolare sindaco americano Vincent Cianci, accusato nel 2001 di estorsione e racket, poi condannato a cinque anni di detenzione per cospirazione. 

**********

- da comingsoon.it: Crowe vuole essere Buddy Cianci  [20/07/2006]

Si fanno sempre più frequenti i contatti tra Russell Crowe ed il regista Michael Corrente, che sta preparando un adattamento cinematografico del libro di Mike Stanton THE PRINCE OF PROVIDENCE. Il libro racconta la vita di Vincent “Buddy” Cianci, controverso personaggio americano che ha iniziato la sua carriera come pubblico ministero nella Procura del Rhode Island, è stato due volte sindaco di Providence e nel 2001 è stato accusato e giudicato colpevole di diversi crimini federali come estorsione, frode, racket e cospirazione. Lo stesso Corrente ha rivelato di essere costantemente in contatto con Crowe, che vorrebbe fortemente il ruolo da protagonista nel suo film. 

11/07/2006

la nostra Carlotta della messaggeria ha aperto un suo blog personale. Lo trovate al seguente link: http://mine-strone.spaces.msn.com/ Visitatelo e lasciate i vostri commenti! 

- la notizia della nascita, da altre fonti: http://www.cinematografo.it; http://www.35mm.it; http://glamour.msn.it (Grazie Maddalena!)

- si puo' votare per il film 'A Good Year' (sulla fiducia :D) sul seguente sito: http://www.joblo.com/(Grazie Ivani!)

- video sul rimpiazzo di Russell nel film di Luhrman. (Grazie VSecin!)

- video sulla nascita. (Grazie VSecin!)

- da ew.com: R. and R. (21 giugno 2006) (Grazie Ivani!)

Russell Crowe e Ridley Scott: l'intervista estesa. L'attore australiano e il suo regista de 'Il Gladiatore' raccontano a Josh Rottenberg piu' dettagli su due nuove collaborazioni sul grande schermo

Il grande successo del peplum 'Il Gladiatore' e' stato solo il loro numero di apertura. ora Russell Crowe e il regista Ridley Scott si riuniscono per 'A Good Year' (10 novembre 2006), una commedia sorprendentemente garbata che parla di un uomo d'afari britannico che rileva la vigna di suo zio in Provenza. Ma questo non e' tutto! Il mese prossimo, il duo iniziera' la produzione di un giallo intitolato 'American Gangster', con Crowe che recitera' con Denzel Washington nella parte di un poliziotto che tenta di incastrare un famigerato boss della droga di Harlem. EW ha interpellato la schietta coppia cinematografica per una chiacchierata a tre. 

ENTERTAINMENT WEEKLY: A Good Year sembra un progetto improbabile per voi ragazzi.

RUSSELL CROWE Questa e' una delle ragioni per cui l'abbiamo fatto. Voglio dire, sarebbe molto facile per noi due fare qualcosa di grandioso ed epico, ma la gente direbbe, "Oh, si stano ripetendo." Sembrava semplicemente piu' divertente entrare in questa cosa piu' piccola dove i problemi non erano tanti vasti.

RIDLEY SCOTT La chiave di tutto e' che devi continuare a sfidare te stesso. Non ho fatto molte cose sul settore della commedia, e ho vissuto in Provenza per 15 anni, e questa e' una cosa che avevo avuto in mente da un po' di tempo.

Fare questo film deve essere stata un'esperienza piu' piacevole che fare 'Il Gladiatore'.

CROWE Stranamente, senza considerare i problemi che abbiamo dovuto risolvere nel 'Gladiatore', ci siamo sempre divertiti ogni giorno - e' questo e' il punto. Ma entrando in una zona alla quale Ridley era legato cosi' profondamente, sapevo che lui sapeva come avvicinarsi alla Provenza come argomento, come un soggetto. Ma comunque hai ragione. Voglio dire, ho fatto mente locale un po' di tempo fa, mentre ero sul set di un film [il film giallo indipendente 'Tenderness'] in qualche sona trasandata dello stato di New York: Se tu potessi andare una volta all'anno in Provenza per girare un film, sarebbe una vita dannatamente bella.

SCOTT La verita' a riguardo de 'Il Gladiatore' e' che, nonostante tutti i problemi quotidiani (durante le riprese), penso che entrambi immaginavamo che eravamo dentro qualcosa che sarebbe stato molto interessante. Quando accade qualcosa di buono in un film, te ne rendi conto mentre lo giri. Non capita spesso.
Quale e' il segreto della vostra collaborazione?

CROWE Si tratta della fiducia. Se Ridley dice, "Salta da uno scoglio," io dico, "Va bene, amico." La nostra amicizia si e' forgiata nelle fiamme. (Nel Gladiatore) siamo stati nella situazione, in Marocco di avere migliaia di persone in giro che chiedevano, "Ora cosa dobbiamo fare?"

SCOTT Qualche volta devi essere capaci di dire, "Non sono sicuro," nel qual caso l'altra persona puo' intervenire e cosi' puoi risolvere il problema. Credo che qualche volta puo' essere il modo migliore di risolvere le cose, piuttosto che sia un fattore dominante a dire, "Questo e' il modo di procedere."

Ridley, Russell si e' ammorbidito un po' dai tempi del 'Gladiatore'?

SCOTT Veramente no. E' sempre litigioso - 

CROWE [interviene] ... quando la situazione lo necessita.

SCOTT Russell si aspetta che la gente sia pronta, e io mi aspetto che la gente sia pronta, e se non lo e', qualche volta si becca una tirata di orecchie.

CROWE L'altra meta' della storia e' che io devo anche elaborare gli stati d'animo e le necessita' della persona per la quale lavoro. Questo e' giusto in ogni relazione creativa. E se sei una persona creativa, la maggior parte del tempo questa cosa viene spontanea. Entrambi abbiamo, a volte, un approccio in cui non accettiamo discussioni, quando veramente crediamo in qualcosa. Ma questo e' fottutamente giusto, e io corrispondo alla passione di Ridley, e lui fa lo stesso con me. Siamo veramente fortunati.

C'e' qualcosa di vero nelle chiacchiere riguardanti un prequel del 'Gladiatore'?

CROWE Io e Ridley ne parliamo piuttosto regolarmente. Pero' e' una cosa di cui non vorremmo parlare proprio ora. Ma spero che in futuro avremo delle storie giganti da raccontare insieme.

Nel frattempo avete fatto un altro giro di 180 gradi con 'American Gangster', una storia vera ambientata negli anni '70 sul magnate della droga Frank Lucas. 

CROWE Si, ora andremo a prendere i martelli e abbatteremo delle porte. La storia di Frank Lucas e' abbastanza nota. Frank prese il potere al posto di un tipo che fu un grande gangster ad Harlem e sostanzialmente trovo' un modo personale per procurarsi le droghe, e taglio' anche fuori la mafia italiana accrescendo in modo pauroso i suoi guadagni e il suo potere. Quello che vogliamo esprimere con questa sceneggiatura e' questa lotta di intelligenza tra il gangster e l'investigatore della polizia.

SCOTT Sono due personaggi interessanti e sono entrambi paradossali, veramente. Uno [interpretato da Crowe] e' un poliziotto ossessionato dall'onesta' e dal tentativo di fare le cose giuste, il quale nello stesso tempo ha una vita privata che e' completamente andata a rotoli. Dall'altra parte, abbiamo un gangster [interpretato da Denzel Washington] che conduce una vita da impiegato bancario borghese mentre trasporta eroina dalla Cambogia e la smercia sulle strade di New York. Sono due personaggi molto diversi ma comunque molto simili sotto molti aspetti.

CROWE La cosa veramente intrigante e' che nella vita reale, i due tipi sono diventati amici. La persona che l'aveva messo dentro essenzialmente era la sola persona che era li' per incontrare Frank Lucas quando usci' dal carcere, e ancora oggi sono sempre in contatto.

Quando inizierete la produzione?

SCOTT Gireremo ad Harlem in agosto, quando fa piu' caldo che all'inferno.

CROWE e nel frattempo, speriamo che mia moglie in Australia completera' la produzione del mio secondo figlio. Speriamo che rimanga nei tempi programmati, perche' ci stiamo molto stretti quest'anno.


R. and R. (Posted:06/21/06)

Russell Crowe and Ridley Scott: Our extended Q&A. The Aussie actor and his ''Gladiator'' director tell Josh Rottenberg more about two new big-screen collaborations 

The swords-and-sandals smash Gladiator was just their opening act. Now Russell Crowe and director Ridley Scott are reuniting with A Good Year (Nov. 10), a surprisingly gentle comedy about a British businessman (Crowe) who takes over his uncle's vineyard in Provence. But that's not all! Next month, the duo will start production on the crime drama American Gangster, with Crowe starring opposite Denzel Washington as a cop trying to take down a notorious Harlem drug lord. EW called the frank filmmaking duo for a three-way chat.

ENTERTAINMENT WEEKLY: A Good Year seems like an unlikely project for you guys to take on. 

RUSSELL CROWE That's one of the reasons we did it. I mean, it would be very easy for the two of us to make something grand and epic, but then people would say, ''Oh, they're repeating themselves.'' It just seemed more fun to go into this smaller place, where the problems weren't as vast.
RIDLEY SCOTT The key is to keep challenging yourself. I haven't done much in the way of comedy, and I've been living in Provence for 15 years, so this is something I've had on my mind for a while. 

Making this film must have been a more pleasant experience than Gladiator.

CROWE Oddly enough, regardless of the problems that were to be solved on Gladiator, we always had fun every day — and that's the whole point. But going into an area that Ridley had such a deep connection with, I knew that he would know how to approach Provence as a subject matter, as a character. But you're dead right. I mean, it just went through my mind a little while ago, while I was on the set of a film [the indie drama Tenderness] out in some unkempt part of New York State: If you could go to Provence once a year to make a film, it would be a damn fine life. 

SCOTT The thing also about doing Gladiator is, despite all the running problems which occurred on a daily basis, I think we both figured we were onto something that was going to be certainly very interesting. When something good is happening on a movie, you get a sense of it when you're making it. It doesn't happen often.

What's the secret to your collaboration? 

CROWE It's about trust. If Ridley says, ''Jump off a cliff,'' I go, ''Right-o, mate.'' Our friendship was forged in fire. We've been in the situation [on Gladiator] of standing in Morocco, with thousands of people standing around, going, ''What do we do now?'' 

SCOTT Sometimes you've got to be able to say, ''I'm not sure,'' in which case the other person can kick in and you can solve the problem. I think that's sometimes the best way things can be worked out, rather than one dominant factor saying, ''This is the way to go.'' 

Ridley, has Russell mellowed at all since Gladiator?

SCOTT Not really. He's still feisty — 

CROWE [Cutting in] When the situation demands it. 

SCOTT Russell expects people to be ready, and I expect people to be ready, and if they're not, they sometimes get an ear-bashing. 

CROWE The other half of that story is that I have to work out the moods and needs of the guy I'm working for as well. In any creative relationship, that's valid. And if you're a creative person, most of the time it's effortless. We both have on certain days a take-no-prisoners approach when we really believe in something. But that's f---ing valid, and I respond to Ridley's passion, and Ridley responds to mine. We're really lucky.

Any truth to the rumors of a Gladiator prequel? 

CROWE Ridley and I talk about that quite regularly. It's probably not something we want to discuss right now. But I hope that in the future we've got some gigantic stories to tell together.

In the meantime, you're taking another 180-degree turn with American Gangster, about the real-life 1970s drug kingpin Frank Lucas.

CROWE Yeah, now we're going to get the sledgehammers out and bang some doors down. The Frank Lucas story is pretty well known. Frank took over from a fellow who was a big gangster in Harlem and basically found his own source for drugs, and he cut out the Italian Mob and thereby increased his financial earnings capacity dramatically and also his power base. What we're coming down to with this script is this battle of wits, really, between this gangster and a police investigator. 

SCOTT It's two very interesting characters who are both paradoxical, really. One [played by Crowe] is a cop who's obsessive about doing the right thing and being honest, and at the same time has a private life which is totally f---ed up. On the other hand, you've got a gangster [played by Denzel Washington] who has the life of a middle-class bank manager and yet is shipping heroin from Cambodia and putting it on the streets of New York. It's two quite different characters and yet similar in many respects. 

CROWE The really intriguing thing is that in real life these guys have become friends. The guy who put him away essentially was the only person who was there to meet Frank Lucas when he came out of prison, and they're still in touch on a regular basis now.

When do you go into production?

SCOTT We're shooting in Harlem in August, which is hotter than hell.

CROWE And in between times, hopefully my wife will complete the production in Australia of my second child. Hopefully she sticks to the schedule, because it's pretty tight this year.

09/07/2006

- video sulla nascita di Tennyson Crowe - cliccare su 'Russell Crowe, wife, welcome new baby boy' (Grazie VSecin!)

- altro video sulla nascita del bebe' - scarrellate nel riquadro 'video search' e cliccare su 'Crowe, wife welcome arrival of second son' (Grazie VSecin!)

- alcune foto di Russell e Charlie che lasciano l'ospedale (Grazie Ivani!)

http://images.newspix.com.au/images2/lores/21893618.jpg 
http://images.newspix.com.au/images2/lores/21893617.jpg
http://images.newspix.com.au/images2/lores/21893616.jpg
http://images.newspix.com.au/images2/lores/21893615.jpg

- due articoletti sulla nascita (Grazie Ivani!)

http://www.dailytelegraph.news.com.au/

The Daily Telegraph, Oz: Crowe takes baby Tennyson home July 10, 2006

SOUTH Sydney Rabbitohs co-owner Russell Crowe wasn't at Kogarah Oval yesterday to see his team lose to St George.
Instead he was settling the latest addition to the Crowe family into their Woolloomooloo pad.
Crowe, 42, and son Charlie, 2, arrived at Royal North Shore Hospital yesterday morning to take wife Danielle Spencer, 36, and their newborn Tennyson Spencer Crowe home.

**********

http://www.dailytelegraph.news.com.au/

Proud dad Rusty gets back on the right road July 10, 2006

YOU know you're Russell Crowe when you can stack your Mercedes one day and pull an even slicker vehicle out of the garage the next.
Rusty was yesterday behind the wheel of his black Porsche 4WD as he took wife Danielle and newborn son Tennyson home from Royal North Shore Private Hospital to their Woolloomooloo pad. 
On Saturday, the actor and his black Mercedes had a run-in with a concrete pylon while leaving the hospital. 
Crowe cut the corner slightly too sharply while exiting the car park, ripping off some trim and causing an estimated several thousand dollars worth of damage. Ouch. 
Yesterday, a calm Rusty took the accident in his stride and avoided the pylon on his way out. 
Spencer and Tennyson have spent the past three days in the VIP mother and child suite on the second floor of the hospital. 
It's understood Crowe booked out surrounding suites to ensure complete privacy. Staff were also called in by hospital management and warned their jobs were in jeopardy if they talked to the media.

07/07/2006

- oggi, sette luglio 2006, alle ore 7.21 del mattino (ora locale di Sydney, Australia) e' nato il secondo figlio di Russell Crowe e Danielle Spencer, che si chiamera' Tennyson Spencer Crowe. Auguri alla felice famiglia! 

- da gossipnews.it: Benvenuto Tennyson Spencer Crowe

Tra tante nascite illustri anche l’Australia può vantare quest’anno il suo bebè vip: è nato il figlio di Russell Crowe e Danielle Spencer.

Come annunciato, la coppia ha accolto un bel maschietto che è venuto alla luce oggi, venerdì 7 luglio alle 7 e 25 ora locale. Il parto ha avuto luogo all’ospedale Royal North Shore di Sidney. Il bimbo si chiama Tennyson Spencer Crowe e, come ha dichiarato Grant Vandenberg, portavoce dell’attore: “Mamma, papà e bambino stanno bene”.
Russell, 42 anni, e Danielle, 35, hanno anche un altro figlio, Charles Spencer Crowe nato il 21 dicembre del 2003 sempre a Sidney.

Fortunatamente, il premio Oscar e la moglie non hanno seguito le indicazioni del primogenito per dare il nome al nascituro: Charles avrebbe voluto chiamare il fratellino Stinky oppure Pumpkinhead…

*********

- da tgcom.mediaset.it: Fiocco azzurro in casa Crowe

E' nato il secondogenito del gladiatore

E' venuto alla luce al Royal North Shore Hospital di Sydney Tennyson Spencer Crowe, secondo figlio di Russell Crowe, 41 anni, e Danielle Spencer, 36. "Madre, padre e bambino stanno estremamente bene", ha sottolineato Grant Vandenberg, agente dell'attore australiano. Il nuovo arrivato pesa 3,6 chilogrammi. Tennyson ha già un fratellino, Charlie, nato due anni fa alla coppia di attori sposati dall'aprile 2003. 

“Diventare padre è stata l’esperienza più bella della mia vita”, aveva detto l'attore alla nascita del primo figlio, nato esattamente nove mesi dopo il matrimonio. Non sarà diverso il commento per il secondo bebè, il cui arrivo era stato annunciato dal gladiatore in occasione della cerimonia dei Golden Globe a Los Angeles, nel gennaio scorso. 

Russell, dunque, non è solo un divo che viene facilmente alle mani. Le scazzottate e le manette negli States sono solo un lontano ricordo. Il senso di paternità dell'attore è infatti forte e la voglia di allargare famiglia sempre più grande. L'unione con Danielle Spencer va a gonfie vele e l'arrivo del secondo bebè non può far altro che rafforzarla.

Tra pappe e pannolini Crowe dice di trovarsi a suo agio, come davanti ad una cinepresa. Ma i suoi fan ora lo aspettano presto sul grande schermo, dopo le fatiche familiari.
(Grazie Maddalena!)

- video riguardante la nascita - scarrelate in basso lungo la pagina (Grazie VSecin!)
- video - cliccate su 'It's a boy for Russell Crowe' (Grazie VSecin!)

- from news.ninemsn.com.au: Crowe welcomes new baby boy Tennyson 07/06/2006

Oscar-winning actor Russell Crowe is a dad for the second time.
Crowe's wife Danielle Spencer gave birth to Tennyson Spencer Crowe at 7.21am (AEST) on Friday.
An excited Crowe used Sydney radio station 2UE to announce his news to the world.
"I have some more news for you, Charlie has a brother," Crowe told morning show host and long-time friend John Laws.
"Dani is great, mate, everybody is fine. The family is over there giving her big kisses and stuff. I am just going home to pick up Charlie to take him over to meet his new baby."
Weighing eight pounds (3.6 kg), the healthy boy was delivered at Sydney's Royal North Shore Private hospital.
Crowe said the couple had been easing two-year-old Charlie into big brother mode during the pregnancy.
"We have been building him up pretty well for it," the 42-year-old said.
"So we have actually called it his baby."
Tennyson was named after famous English poet Alfred Lord Tennyson, who died in 1892.
"We will call him Tenny for short," Crowe said.
"Dani was looking through books and my brothers name is Terry so that makes it TC as well, so slightly after him. But mainly because it's just different."
Crowe's and Spencer's parents arrived at the hospital on Friday morning to celebrate the birth.
Once known for his wild ways and "that phone throwing incident" of June 2005, the talented New Zealand-born Crowe has settled down since marrying Spencer in April 2003.
Crowe, who has spoken openly about cherishing fatherhood, will continue to juggle family and work.
He is currently filming the crime drama flick Tenderness and is tipped to play Ben Wade in a remake of the 1950s western classic 3:10 to Yuma - a role made famous by legendary actor Glenn Ford. (Grazie VSecin!) (same item from  http://news.bbc.co.uk and
http://www.cnn.com)

RussellCrowe_06-06_001.jpg (33954 byte) aggiunte alcune foto paparazzate di giugno

 

 

 

RussellCroweLuglio_2006.jpg (69297 byte) e' online la pagina di luglio del calendario creato da Lory Crowe. Grazie Lory!

 

 

 

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da Gloria (lampedusa). Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo croweitalia@gmail.com. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 26/09/2006