Russell Crowe - Le News di febbraio 2004

26/02/2004

- ecco la traduzione dell'articolo 'Ai Confini di Russell Crowe' da Vanity Fair (UK), Dicembre 2003. Grazie infinite a grace per la notevole mole di lavoro ^__^. Puoi leggere l'articolo qui;

- scoperto da Angie: la versione online della rivista MAX linka sia questo sito sia russellfunland... siamo famose! :D vedi qui;

- ho inserito nella pagina della stampa n. 67 l'articolo dalla 'Gazzetta del Sud' del 3 febbraio 2004. Grazie a grace per la scansione!

25/02/2004

- ho inserito nella pagina della stampa n. 67 l'articolo M&C da 'Famiglia Cristiana' n. 51/2003. Grazie grace per le scansioni!

- da RomaOne: Totti gladiatore per la Pepsi 

Il capitano della Roma al fianco di Beckham, Raul, Roberto Carlos e Ronaldinho nell'ultimo spot del colosso americano per gli Europei in Portogallo. Un partita della vita per sconfiggere il "ratto della Pepsi"

Roma, 20 febbraio 2004 - Lo è diventato per il popolo romanista, ma ora, Francesco Totti, il Gladiatore lo farà davvero con tanto di costume stile Russell Crowe creato da Robert Allsopp (n.d.r. il costumista di nel film "Il Gladiatore"). Il Capitano romanista indosserà i panni del guerriero, insieme ad altri grandi del calcio mondiale come Beckham, Raul, Roberto Carlos e Ronaldinho, nell'ultimo spot della Pepsi: "Foot bottle", una partita per la bottiglia. (Leggi il resto qui)

- Daniela segnala un sito in cui acquistare DVD e interviste di Russell, anche in formato PAL. Lo trovi qui. Segnala anche un sito utile per chi voglia organizzarsi un viaggio in Australia. Lo trovi qui. Grazie Daniela! ^__^

- links da VSecin:

video

video Oscar 2004

24/02/2004

- ***ALLARME TV*** Domenica, 29 febbraio 2004 andra' in onda il film 'Il Gladiatore' su Studio Universal alle ore 21;

- ho aggiunto alla pagina della stampa n. 67 le scansioni da Film TV n. 52. Le trovi qui. Grazie a grace! ^__^

- dal TGCom: David Beckham scende... nell'arena 23-2-2004
Si veste da Gladiatore per uno spot

Che gli antichi romani giocassero a qualcosa di simile all'attuale calcio è probabile. Ma che lo facessero i gladiatori è fuori discussione... Tant'è, messi da parte spade, reti, tigri e leoni, David Beckham ha deciso di seguire le orme di Russell Crowe. Eccolo, in un nuovo spot pubblicitario, vestire i panni di un gladiatore-calciatore. La sua arma segreta? Un fendente di destro, naturalmente. Leggi il resto qui. (Grazie Daniela!)

links da VSecin: 

video; Russell appare alla fine

video

video

video Oscar 2004

21 febbraio 2001 - 21 febbraio 2004

Oggi e' il compleanno di croweitalia! Sono gia' tre anni che il sito esiste. Tre anni fa lo aprivo con una pagina singola, e in cima a quella pagina c'era questa immagine:

e qualche notizia. All'inizio, spesso non funzionavano i links e in effetti non c'era nulla tranne le notizie correnti. Poi ho imparato, e ho iniziato ad aggiungere altri contenuti. Il sito ha iniziato a crescere nel momento in cui si sono aggiunte le lettrici con tutti i loro contributi. Piu' che la ricchezza del sito pero' mi rende felice l'idea che siamo ancora qui, quasi tutte. Qualcuna si e' aggiunta alla nostra comunita' recentemente, qualcuna e' qui con me dall'inizio. Qualcuna invece ha perso l'entusiasmo e e non viene piu'... Come mi diceva ieri grace, lei ci ha messo molti mesi prima di manifestarsi, e chissa' quanta gente c'e' che non e' mai entrata in messaggeria ne' mi ha mai scritto in mailbox.

Oggi ho avuto la bellissima sorpresa di trovare una pagina di festeggiamenti in russellfunland. Quindi vi rimando a cio' che ho scritto in occasione dei precedenti compleanni del sito e vi invito a recarvi alla pagina dei festeggiamenti qui. Grazie di tutto, amiche. E credetemi, se io e il sito siamo ancora qui non e' per il nostro bellissimo attore preferito. Ma per il vostro affetto, che ci avete dimostrato mille volte in mille modi diversi. Vi voglio bene.

19/02/2004

- da Kataweb.cinema: Un western per Ron Howard
[...]
Ron Howard sta già lavorando a un altro film, 'Cinderella man', sul pugile americano James Braddock, per il quale ha chiamato il suo amico, Russel Crowe, che aveva già diretto in 'A beautiful mind'. 

Quando stavamo girando 'A beautiful mind', Russell per primo me ne ha parlato e mi ha detto, non penso che si farà questo film, ma credo in questo ruolo, dà almeno un'occhiata alla sceneggiatura e io l'ho fatto. 

Quando ero al liceo la maggior parte dei film in cui ho recitato stranamente avevano a che fare con il west o con la depressione e questa storia ha luogo in un posto romantico durante la depressione. Io cercavo solo un buon dramma che potesse essere ambientato in quel periodo. 

Russell è l'attore perfetto per quel ruolo, avevo veramente voglia di tornare a lavorare con lui. Poi ci ha raggiunti Renée Zellweger, mentre il resto del cast non è ancora completo. Lui ora si sta allenando e io credo che sarà un'altra grande opportunità d'attore per lui. 

- aggiornato Portfolio

17/02/2004

Vorrei invitare tutti a visitare il nuovo sito di Kya, dal titolo 'quello che le donne non dicono... ma scrivono', tutto dedicato alla letteratura al femminile. E invito chiunque abbia un 'romanzo' dimenticato nel cassetto a sottoporlo a Kya per la pubblicazione... Buona lettura e in bocca al lupo a Kya! ^__^

ecco il nuovo lavoro di Ely, intitolato 'Narciso'. Grazie Ely! ^__^

16/02/2004

- da Reuters.com: Cinema, "Il Signore degli anelli" trionfa agli Oscar britannici 

LONDRA (Reuters) - In quella che viene definita una cartina di tornasole per la corsa all'Oscar, l'ultimo episodio della saga del "Signore degli anelli" ovvero "Il ritorno del re" ha vinto ieri il Bafta, l'Oscar britannico, per il miglior film, nella più importante cerimonia del cinema d'oltremanica.

Il "Signore degli anelli: il ritorno del re" ha ricevuto quattro premi nel corso della sfavillante cerimonia svoltasi ieri a Londra.

Ma Peter Jackson, il regista neozelandese della saga epica, ha dovuto condividere le luci della ribalta con l'altra saga ambientata invece sull'oceano: "Master And Commander", con Russell Crowe, che è stato premiato con quattro riconoscimenti.

Jackson, si è aggiudicato il premio più ambito della serata ma il regista di "Master and Commander", Peter Weir si è aggiudicato il premio come miglior regista.

Bill Murray e Scarlett Johansson sono stati premiati come migliori protagonisti nel film "Lost in Translation", ottenendo più consensi rispetto a star del calibro di Sean Penn, Johnny Depp, Uma Thurman e Naomi Watts.

Johansson, un astro nascente di Hollywood, ha ricevuto anche il premio come miglior attrice per l'interpretazione nel film "La ragazza con l'orecchino di perla".

Ecco l'elenco completo dei premi:

MIGLIOR REGIA
Peter Weir - Master & Commander

MIGLIORI COSTUMI 
Wendy Stites - Master & Commander 

MIGLIOR SUONO
Richard King,Doug Hemphill, Paul Massey, Art Rochester - Master & Commander

MIGLIOR PRODUZIONE 
Master and Commander - Sfida ai confini del mare

MIGLIOR FILM
Il Signore degli Anelli: il ritorno del re

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE 
Tom McCarthy - The station Agent

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE 
Fran Walsh, Philippa Boyens, Peter Jackson - Il Signore degli Anelli: il ritorno del re

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Bill Murray - Lost In Translation

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Scarlett Johansson - Lost In Translation

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Bill Nighy - Love actually - L'Amore davvero

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Renée Zellweger - Ritorno a Cold Mountain

MIGLIOR MONTAGGIO
Sarah Flack - Lost in translation

MIGLIOR FOTOGRAFIA ED EFFETTI VISIVI 
Il Signore degli Anelli: il ritorno del re

MIGLIOR EFFETTI SPECIALI VISIVI
Joe Letteri, Jim Rygiel, Randall William Cook,Alex Funke - Il Signore degli Anelli: il ritorno del re

MIGLIOR TRUCCO 
Ve Neill, Martin Samuel - La maledizione della prima luna

MIGLIOR FILM A GIUDIZIO DEL PUBBLICO
Il Signore degli Anelli: il ritorno del re

PREMIO ALEXANDER KORDA AWARD PER IL MIGLIOR FILM INGLESE
Touching The Void

PREMIO ANTHONY ASQUITH PER LA MIGLIOR COLONNA SONORA
Gabriel Yared, T-Bone Burnett - Ritorno a Cold Mountain

- da Viaggiare.net: L’antica Roma in Germania 10 Feb 2004

Conto alla rovescia per l'arrivo dei gladiatori romani in Germania. La riapertura dell'Europa-Park di Rust (www.europapark.de) il prossimo 3 aprile promette faville, come appunto il nuovo show in costume ispirato al gladiatore interpretato al cinema da Russell Crowe. Mentre gli stuntmen sono già impegnati nelle prove, fervono i preparativi per l'inaugurazione del "Colosseo", il nuovo albergo a 4 stelle, da 342 camere, che a partire da giugno sarà a disposizione dei visi-tatori nella Disneyland tedesca, diventata uno dei maggiori palco-scenici per concerti e spettacoli di star internazionali 

13/02/2004

invito tutti a fare una visita a Russellfunland dove e' online

lo speciale San Valentino e San Faustino... entra qui e buon divertimento!

- da Reuters.com: Gb, premio della Critica va a "Master and Commander"
 
LONDRA (Reuters) - "Master and Commander: sfida ai confini del mare" ha navigato verso la vittoria aggiudicandosi ieri il premio del circolo della critica londinese, superando il favorito all'Oscar "Il Signore degli Anelli: il ritorno del re" come miglior film.

La saga interpretata da Russel Crowe è stata premiata anche con il riconoscimento dei critici andato a Paul Bettany come miglior attore britannico, e a John Collee e Peter Weir che assieme sono stati premiati come migliori sceneggiatori.

"I britannici sono gente che vive in un'isola, forse questo è il motivo per cui 'Master and Commander', una saga sul mare all'epoca dei marinai, ha ottenuto questo successo" ha detto William Russell, rappresentante del Circolo della critica.

Pochi giorni prima dei Baftas, gli Oscar britannici, anche gli americani hanno ottenuto buoni risultati, con Clint Eastwood premiato come miglior regista e Sean Penn migliore attore in "Mystic River".

Riconoscimenti anche per il romantico "Love Actually" con Emma Thompson premiata come miglior attrice britannica non protagonista e Bill Nighy miglior attore non protagonista del Regno Unito.

stessa notizia da it.news.yahoo - grazie Maddalena!

- dalla mailinglist 'Prima Fila' del 06/02/2004, sezione Gossip

Gladiatore al tappeto: Russell Crowe è finito ko. Il divo si è infatti slogato una spalla mentre si allenava in una palestra di Sydney per prepararsi a interpretare un pugile nel suo prossimo film, Cinderella Man. Crowe dovrà essere operato: l'inizio delle riprese slitterà di un mese. (Grazie Maddalena!)

- Daniela segnala la galleria di immagini 'Belli e impossibili' di Virgilio.it. Grazie Daniela! ^__^

- video sugli Oscar, appare Russell che parla di Peter Weir. (Grazie VSecin!)

- la pagina della prima M&C a Coffs Harbour

- la pagina della prima M&C a Sydney;

- la pagina della prima M&C ad Amburgo

12/02/2004

- ***ALLARME TV*** venerdi', 13 febbraio 2004 andra' in onda il film 'Heaven's Burning - Paradiso di fuoco' (Australia, 1997) su Raisat Cinema World, ore 23;

- aggiornata la pagina delle immagini davanti agli studios del Late Show with David Letterman;

- aggiornata la pagina della prima del film M&C a Roma;

- aggiornata la pagina del film M&C con le immagini del cartellone di Amburgo

05/02/2004

links da Daniela:

- i gladiatori di De Chirico

- sondaggio Oscar di Virgilio - si puo' votare all'infinito

links da Ila:

- altro sito per votare M&C

- da Murph, per augurare pronta guarigione a Russell

links da VSecin:

- sondaggio Oscar - clicca su 'Oscar vote'

- video - Russell appare brevemente

- www.teletext.co.uk

02/02/2004

- dal Corriere.it: Gli uomini creano il «Fight Club» e complottano contro le ragazze 2 febbraio 2004

Nella casa (del Grande Fratello, ndw) è nata una massoneria tutta maschile: un complotto ai danni delle ragazze, che saranno prese di mira a partire dalle nomination. La prima regola del «Fight Club», questo il nome della società segreta vietata al gentil sesso, è proprio «non c'è posto per le donne». Il cameratismo maschile trionfa. Il gruppo, che prende il nome dal film di David Fincher, si è riunito sotto la guida di Ascanio. Primo obiettivo: mandare in nomination, o almeno nel tugurio, tre nemiche giurate: Letizia (soprannominata «Meryl Streep» o anche «Brigitte Bardot»), Erika (detta «Serse Cosmi», a causa del suo accento) e Serena (meglio nota come «Flashdance»).

FURTO E BIRRA - Il piano preparato nella notte punta a fare «la cresta» sulla spesa, «rubando i soldi alle donne - parole di Patrick - per comprare delle birre», elemento fondamentale di ogni «setta» maschile che si rispetti. Il tutto al grido di battaglia di «Hispanico, hispanico, hispanico...» (vedi «Il Gladiatore»). La costituzione del «Fight club» rischia ovviamente di creare una profonda frattura all'interno della Casa e di innescare tensioni al momento imprevedibili. Le ragazze però non sembrano aver compreso a fondo le finalità della confraternita: per ora pensano si tratti solo di una innocua goliardata. (Grazie Daniela!)

01/02/2004

- video da BBC Liquidnews da vedere entro oggi - si parla dell'incidente. Grazie VSecin!

- per chi sia in grado di ricevere la TV spagnola RTVE, nel programma 'Cartelera' domani parleranno dei Golden Globes e degli Oscar. Ecco il link: http://www.rtve.es/tve/program/cartele/index.htm. Grazie VSecin!

- da Reuters.com: Cinema, Crowe infortunato in allenamento per un film sulla boxe

LOS ANGELES (Reuters) - Ha lottato con le tigri senza un graffio nel "Gladiatore" e ha eroicamente tenuto i piedi ammollo come capitano navale in "Master and Commander".

Ma Russell Crowe è andato ko prima di girare un solo frame della sua nuova pellicola sulla boxe "Cinderella Man".

Il vincitore dell'Oscar si è lussato una spalla mentre si stava allenando sul ring per il suo ruolo come campione del mondo dei pesi massimi del 1935, James Braddock. Lo ha riferito oggi la Universal Pictures.

Il fatto, avvenuto a Sydney, in Australia, potrebbe ritardare l'inizio della produzione di circa un mese, ad aprile, dice lo studio.

Universal ha detto che Crowe, 39 anni, sarà sottoposto immediatamente a chirurgia artroscopica per curare l'infortunio in Australia, seguito da una terapia fisica intensa.

Lo studio ha detto che l'attore si è ferito una diversa parte della stessa spalla già infortunata mentre si addestrava per "Flora Plum", un film sul circo che non è mai stato realizzato.

"Cinderella Man", che vede tra gli interpreti anche Renee Zellweger e Craig Bierko, riunisce Crowe con il produttore Brian Grazer e il regista Ron Howard, lo stesso team creativo del film vincitore dell'Oscar "A Beautiful Mind", che ha dato a Crowe la terza nomination all'Academy Award.

Era stato nominato in precedenza per "The Insider" e ha vinto con il "Gladiatore". Attualmente è nei cinema come il capitano Jack Aubrey in "Master and Commander".

- da LoSpettacolo.it: IL “GLADIATORE” INFORTUNATO 31 gennaio 2004

Piccolo incidente per il bel Russell Crowe
La diagnosi è una slogatura alla spalla. Niente di preoccupante, ma quanto basta per far slittare l’uscita del film a cui stava lavorando.
E’ accaduto all’attore Russell Crowe che, mentre era impegnato in un allenamento sul ring, è rimasto vittima di un piccolo incidente.
L’attore, prossimo a girare “Cinderella Man”, pellicola ambientata nel mondo della boxe, è stato subito portato in ospedale dove si è sottoposto ad un intervento di artroscopia. Ora Russell dovrà sottoporsi a diverse sedute di fisioterapia.
Il “Gladiatore” non è nuovo a disavventure del genere, visto che la stessa spalla, è stata vittima di un analogo incidente nel corso delle riprese di “Flora Plum” per la regia di Jodie Foster. Quell’incidente costrinse Crowe a rinunciare alla parte.

- da ADNKronos.com: CINEMA: RUSSELL CROWE INFORTUNATO SUL RING PER 'CINDERELLA MAN'
Los Angeles, 31 gen. (Adnkronos) - Russell Crowe si e' slogato una spalla a Sidney mentre era impegnato in un allenamento di pugilato per preparare la sua interpretazione nel film ''Cinderella man''. Lo ha annunciato la Universal Pictures. L'attore si e' sottoposto immediatamente ad un intervento in artroscopia cui fara' seguito un periodo di fisioterapia. L'incidente provochera' lo slittamento dell'inizio delle riprese di almeno un mese, da marzo ad aprile. Crowe si e' fatto male alla stessa spalla dove gia' si era ferito nel corso delle riprese di 'Flora Plum', il film di Jodie Foster: in seguito all'incidente, Crowe aveva rinunciato alla parte. ''Cinderella man'', diretto da Ron Howard, racconta la storia di Jim Braddock, il pugile americano che durante la Grande Depressione entro' nella storia della box. ''Cinderella Man'' era il soprannome di Braddock, divenuto famoso dopo la vittoria ottenuta nel 1935 sul campione dei pesi massimi Max Baer in un incontro durato 15 riprese. Per il ruolo del pugile Crowe percepira' un compenso milionario. Nei panni della moglie di Braddock, Renee Zellweger. (Ken/Cnz/Adnkronos)

- da kataweb.it: Dennis Quaid ringrazia 'il gladiatore'

A due anni dal divorzio da Meg Ryan, l'ex marito Dennis Quaid ringrazia pubblicamente Russell Crowe per avergli 'rubato' la moglie dopo dieci anni di matrimonio.
"Lì sul momento mi sono, ovviamente, sentito umiliato. Ma adesso posso solamente ringraziarlo, perché è merito suo se Meg e io ci siamo finalmente resi conto che il nostro era un matrimonio finito. La nostra relazione non aveva più ragione d'essere."

La passione tra Crowe e Meg Ryan, nata sul set del film 'Rapimento e riscatto', non è però durata molto: ora lui è sposato con Danielle Spencer, dalla quale ha da poco avuto un bambino, mentre la bella Meg è momentaneamente single. 

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da lampedusa. Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo lampedusa@tin.it. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 30/03/2004