Russell Crowe, notizie in lingua italiana

Russell Crowe

Russell Crowe, notizie in lingua italiana

 

Russell Crowe - Le News di dicembre 2005

31/12/2005

- ecco la tredicesima ed ultima parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- da Repubblica.it: Per i lettori di Empire è la star del cinema più grande di tutti i tempi, ma anche il personaggio più irritante di Hollywood (29 dicembre 2005) 

Cruise trionfa nel bene e nel male è lui il divo più amato e più odiato

L'attore ancora vincente sullo schermo, deludente nella vita reale. Con lui, nella classifica degli antipatici, Lopez, Roberts e Carrey

di CLAUDIA MORGOGLIONE

Il 2005 sarà ricordato, nel bene e nel male, come l'anno di Tom Cruise. Protagonista sul grande schermo, grazie al kolossal La guerra dei mondi, ma anche - ahimé! - fuori dalle sale, sul terreno ben più scivoloso del gossip: basta pensare alla relazione con la giovane collega Katie Holmes, alle troppe esternazioni sulla sua love story e la fede in Scientology, alla strombazzatissima gravidanza di lei, alla lista di nozze pubblicata online. Risultato di tanta sovraesposizione mediatica: un sondaggio ha incoronato l'attore come la più grande star del cinema di tutti i tempi, un altro lo ha bollato come il divo più irritante, antipatico, odioso che c'è. 
[...]
E non basta. Oltre a questi due sondaggi-principe, infatti, Empire ha pubblicato anche altre graduatorie stilate dai lettori. Ad esempio, in quella sugli attori più bravi degli ultimi 16 anni, compaiono, nell'ordine, Kevin Spacey, Tom Hanks, Tom Cruise (ancora!), Johnny Depp e Russell Crowe; in quella delle migliori attrici, sempre dal 1990 in poi, Kate Winslet, l'ex signora Cruise Nicole Kidman, Natalie Portman, Jodie Foster e Julia Roberts; in quella dei registi, Steven Spielberg, Peter Jackson, Quantin Tarantino, Martin Scorsese e lo scomparso Stanley Kubrick. Singolare, infine, la classifica sui "marchi", cioè sulle saghe cinematografiche più amate: vince Il signore degli anelli, seguito da Star Wars, James Bond, Indiana Jones e X-Men. (Grazie Maddalena!)

- c'e' di nuovo un sondaggio Hello!, stavolta si tratta di votare l'uomo piu' attraente dell'intero anno 2005. Per votare clicca qui. Si puo' votare fino al 13 gennaio 2006. (Grazie Ivani!)

- Sabry assistera' ad alcuni concerti di Russell in Australia a gennaio. Per seguire la sua avventura leggete le notizie sul suo sito qui. Quindi buon viaggio Sabry!

27/12/2005

- sul forum Crowe Crossing trovate le scansioni da Flash Magazine, una rivista brasiliana. L'articolo e' pieno di errori, ma le foto sono belle. Grazie Ivani!

- Ivani invia un articolo su Coffs Harbour da SpeakUp Magazine, edizione brasiliana, dicembre 2005. Grazie Ivani! 

Coffs Harbour

A refuge on Australia’s east coast.

By Jason Bermingham

In 1847 a ship builder named John Korff, sailing along the eastern coast of Australia, ran into foul weather. He sought refuge in a nearby cove ringed by forested mountains and protected from the open sea by a barrier island. Here he lowered his anchor and waited out the storm.

In all likelihood Korff was not the first to take advantage of this lee shore. After all, from half a million to a million Aborigines lived on the Australian continent on Captain James Cook claimed it for Britain in 1770. But Korff is credited as the first European to anchor in this harbour, and for more than a decade the place bore his name. In 1861 a British surveyor made a spelling mistake in a Gazettal notice, and thus Coffs Harbour was born.

Coffs Harbour is located in the Australian state of New South Wales, 570 kilometers north of Sydney and 350 kilometers south of Brisbane along the Pacific Coast Highway. It is home to 60,000 people and that number continues to grow as Coffs becomes a popular anchoring point for adventure travelers, people retiring from the city, and families looking for a better standard of living.

“The area is so nice. The climate so mild, “ says Coffs resident John Logan. “We have beautiful hinterland and the beaches are gorgeous. People who are sick of city life sell up and move here. They are looking for a “sea change”.

Logan is a case in point. Born in Sydney, he spent the 1970s working for a concert management company in the city, putting together shows for groups such as the Beach Boys, Electric Light Orchestra, and ABBA. Logan’s parents moved to Coffs in 1979 and he loved the town so much that he too decided to stay. Today Logan run his own business, But instead of working for big n-name bands, he runs the Coffs International Busking Festival (www.coffsharbour-buskers.com ), which brings together street musicians from around the world.

The charms of Coffs Harbour have also spurred growth in the area’s tourism industry. For years, backpackers starting out in Sydney have moved up to the Pacific Coast Highway on this eastern route to Australia’s Great Barrier Reef. Once just an overnight stop along the way, Coffs is now a destination in its own right. Muttonbird Island, which had protected Korff and his crew during that fateful storm 160 years ago, now has walking trails and viewing platforms. The Dorrigo National Park (one hour from Coffs offers boardwalks into the Great Escarpment’s World Heritage rainforests. The solitary Islands Marine Park, running 75 kilometers along the coast north of Coffs, boasts some of the world’s most beautiful deserted beaches, along with excellent fishing and natural reefs for diving enthusiasts.

In addition to ship builders, concert promoters, and backpackers, the rich and the famous are also seeking refuge in Coffs. In fact, if the story of John Korff is ever brought to the big screen, the producers won’t have to look far for a leading man. One of world’s most popular actors, Gladiator star (and New Zealand native) Russell Crowe, livens inland from Coffs Harbour at a place called Nana Glen. Last year, when filming of the movie Eucalyptus with Nicole Kidman was cancelled, Russell retired to a local pub – the Sawtell Hotel – to drown his sorrows.

But Coffs´s growing popularity does have its drawbacks. Construction of condominium complexes has transformed once-charming parts of town is something like a suburb of Sydney. And people mean pollution; conservationists are worried about the effects of growth on the area’s biological diversity. Last, the beaches around Coff´s are no longer as secret as they were a decade ago. But efforts are being made to protect the area, and increased tourism has certainly brought jobs and economic growth to the town.

What would John Korff think of his harbour if he could see it today? Would he be proud of the place that bears his somewhat-modified name, or would he be saddened by the series of transformations his discovery set off? We’ll never know the answer to this question, but one thing is certain: Coffs Harbour, which provided sanctuary for a storm-tossed English ship builder so many years ago, will continue as a refuge for more and more people in the years to come.


Australia’s Big Things

Coffs Harbour enjoys a sub-tropical climate with average summer temperatures of 26 C and average winter temperatures of 18 C. This weather is ideal fro growing tropical fruit and Coffs is the hub for a prosperous banana industry.

Fijian Bananas were introduced to Coffs in 1881 and the industry grew in the early 1900s with the construction of a railway and the harbour breakwall. In the l920s, plantations to the north were hit by disease and Coffs´ banana industry boomed. The people of Coffs paid tribute to their chief export in 1964 by constructing an 11-meter-long, 5-meter-high Big Banana. This monument started a trend and other “Big Things” soon began popping up all over Australia: a Big Pineapple in Nambour, Queensland; a Big Potato in Robertson, New South Wales; and a Big Apple in Stanthorp, Queensland. The list of Big Things in the Land Down Under isn’t limited to fruit. Road trippers can also get their picture taken inside a Big Oyster in Taree, New South Wales; beside a Big Coffee Pot in Deloraine, Tasmania; and underneath a Big Boxing Crocodile in Humpty Doo, Northern Territory. Today there are over 50 Big Things spread out across Australia.

Links importanti trovati da Ivani:

Coffs Coast International Buskers Festival

http://www.coffsharbourbuskers.com

More about Coffs Harbour & John Korff

http://www.about-australia.com/nsw/nswtown.htm

http://www.raywhite.com/cgi-bin/rsearch?a=xrw&ag=XRWXBA&cu=XRW2&page=home

http://www.visitcoffsharbour.com/coffsharbour/history.html

http://www.abc.net.au/news/features/ocean/coffs.htm

http://www.dawsons.com.au/destinations_UPS_22/coffs_coast.htm

http://www.ljhooker.com.au/real-estate/coffs-harbour-real-estate-nsw.html

http://www.smh.com.au/news/New-South-Wales/Coffs-Harbour/2005/02/17/1108500193317.html

http://members.virtualtourist.com/m/3caf0/1ca7ba/

http://coffs-harbour.biography.ms/

Australia Big Things

http://www.alphalink.com.au/~richardb/page4.htm

http://www.bigthings.com.au/

http://www.travelmate.com.au/BigThings/BigThings.asp

http://www.wilmap.com.au/bigstuff/default.htm

25/12/2005 - E' Natale!

Buon Natale a tutti voi! 

La foto qui sopra e' un mio regalo per chi voglia un nuovo desktop. Cliccandoci su la potete scaricare in risoluzione 1024x768. Se qualcuno volesse la risoluzione piu' alta mi scriva pure che gliela mando.

- ecco la dodicesima parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. E' il penultimo episodio, per l'epilogo Kelly e io vi rimandiamo a capodanno. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

23/12/2005

- ecco un bel regalo di Natale da parte della nostra lalla: la sua nuova fanfiction intitolata 'Tanti piccioni con una sola fava' - leggi qui la prima parte e qui la seconda parte. Grazie lalla e buon divertimento! ^__^

- Ivani mi segnala la cartolina natalizia che le ragazze del Perch hanno creato per Russell e famiglia. La potete vedere qui. Grazie Ivani! ^__^

22/12/2005

- e' di nuovo attivo il servizio delle cartoline virtuali. Invia la tua cartolina di Natale personalizzata!

- da LoSpettacolo.it: Russell Crowe in "A Good Year" 21/12/2005

L'attore torna a lavorare con Ridley Scott 

Dopo aver vinto 5 Oscar (tra cui miglior attore) per il kolossal "Il Gladiatore", Russell Crowe e Ridley Scott hanno deciso di tornare a lavorare insieme. Il film si intitola A Good Year ed è tratto dall'omonimo romanzo di Peter Mayle. La pellicola ruota attorno al personaggio di un banchiere londinese che si trasferisce in Provenza dopo aver ereditato un vigneto. Al suo arrivo trova però una sgradita sorpresa: una donna della California afferma essere la legittima proprietaria del terreno.

- ecco l'undicesima parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- Sabry ha pubblicato sul suo sito alcune sorprese natalizie. Visitatelo!

*** ALLARME TV *** SKY CINEMA MAX  domenica 25 Dicembre, ore 14:00  'Master & Commander'. (Grazie Loribet!)

- nel sondaggio di Entertainment Weekly 'Cinderella Man' e' arrivato ultimo...

- Ivani mi chiede se qualcuno puo' fornire le scansioni dell'articolo dedicato a Nicole Kidman apparso nel numero di novembre 2005 della rivista 'Speak Up'. Nel caso mi puo' inviare le scansioni via mail. Grazie!

17/12/2005

- sondaggio segnalato da Ivani: Chi credi debba vincere il Golden Globe? Per ora e' in testa Heath Ledger, quindi votate! (Grazie Ivani!)

14/12/2005

RussellCrowe_VarietyHeart_017.jpg (12416 byte) aggiunte alcune foto alla pagina dei Variety Heart Awards

 

 

 

RussellCrowe_05-05-31_034.jpg (25833 byte) aggiunte le foto di Russell Crowe ad una proiezione riservata di 'Cinderella Man' organizzata da Variety al Museum of Modern Art di New York, 31 maggio 2005

 

 

 

- articoli che commentano le candidature ai Golden Globes: Cinematografo.it, TGcom, Corriere.it, Repubblica.it (Grazie Maddalena!)

- ecco la decima parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

13/12/2005

- sono state annunciate la candidature per i Golden Globe Awards. Russell Crowe e' candidato come miglior attore, Paul Giamatti come miglior attore non protagonista, per 'Cinderella Man'. Nessuna candidatura come miglior film ne' per la migliore regia. (Grazie Marty del forum!)

RussellCrowe_JamesWhite_002.jpg (21973 byte) aggiornato portfolio n. 3

 

 

 

- da MyMovies.it: Oscar 2006: la lunga strada che conduce alla magica notte degli Academy Awards

Ecco le prime anticipazioni e le curiosità sull’evento più prestigioso del mondo della celluloide.

di Francesca Pellegrini 

13 Dicembre 2005 - Si apre ancora una volta, il sipario sulla sontuosa kermesse Hollywoodiana che vedrà la luce Domenica 5 marzo 2006, preceduta come di consueto, dalle attesissime nomination che saranno rese note il prossimo 31 Gennaio. 
Per il momento non siamo a conoscenza di colui ( o colei) che presenzierà alla celebrazione di consegna degli Academy; quello di cui siamo certi però, è che a contendersi la cinquina delle nomination saranno opere e personaggi di indiscutibile livello. 
[...]
Per quanto riguarda le opere provenienti dalla Fabbrica dei Sogni, non si sprecano in questi ultimi tempi, le più variegate indiscrezioni su i protagonisti della cerimonia più magica di Hollywood. Tra le opere menzionate di recente, compaiono titoli come Cinderella Man, Memorie di una Geisha, Le Crociate, e ancora, Jarhead e La Guerra dei Mondi. 
Ron Howard con Cinderella Man, pellicola ispirata alla storia vera del pugile Jim Braddock, tenta di nuovo il “colpaccio” per la categoria Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Attore Protagonista (Russell Crowe). Nel 2002 infatti, il suo A Beautiful Mind, ottenne ben 8 nomination, aggiudicandosi quattro statuette. Il nostro Richie Cunningham però, dovrà vedersela con altri illustri cineasti come Rob Marshall, Ridley Scott, Sam Mendes e Mr. Steven Spielberg. [...]

- segnalato da Marta (^__^): in questo livejournal potete trovare la caps del film 'Cinderella Man'. Grazie bambola! :)

12/12/2005

Russell Crowe con Alan Doyle arriva per i due concerti a Sunshine Coast, Queensland, Australia, 9 dicembre 2005

- dal Sunshinecoastdaily What’s all the fuss? It’s Russ! 10.12.2005

KATHY SUNDSTROM GLADIATOR? Bad boy bully? Heart throb? The Russell Crowe who arrived at the Sunshine Coast Airport yesterday was none of these.

The Crowe I met, with band member Alan Doyle, was a softly spoken, cigarette-smoking, fast-talking, hairy, pale, genuine gentleman. He didn’t smash Daily photographer Warren Lynam on the head with his camera bag, he didn’t brush past us and get some bodyguard to politely refuse an interview, instead Crowe offered to sit on a bench and have a good old heart-to-heart. He even handed out free tickets to his concert and promised another beer and a chat afterwards. This from the man who has just escaped a criminal record for bashing a hotel porter on the head with a telephone? Crowe almost seemed disappointed when I didn’t ask him what he called “the serious stuff’’. “Is that it, is that all you’re going to ask, don’t you want to know the serious stuff or is this just a tourist thing,’’ he said. But how could I pummel him with tough questions, when the guy in front of me looked like a harmless pussycat. He looked so normal, we almost didn’t recognise him! We were expecting a Gladiator to get off the small private Citation-jet, or at least someone with the pompous appearance of an Academy Award-winning superstar. We had to think hard if the dishevelled looking bloke wearing a green T-shirt over a skivvy, a non-descript peak cap, massive gold-rimmed dark glasses, rugby–style shorts with scary, hairy white legs sticking out was our super-hero. Even Crowe was a bit concerned about the state of his lily-white limbs. “Can’t we spray it with something for the photo so it looks like I have a tan,’’ he said. Crowe won’t get much chance to improve on his tan during his brief visit to the Sunshine Coast. He probably won’t even get to go to the beach. The man who’s visited “over 45 countries in the world” hasn’t even been to Noosa! “I came to the Sunshine Coast two years ago and stayed with Steve and Terri (Irwin), but that was both before we had boys so I guess things have changed since then,’’ Crowe said. Crowe has always had a close relationship with the Irwins. He prefers to spend time at home and on the beach with wife Danni and two-year-old son, Charlie. Once Crowe has finished his tour his plans are to spend a “quiet Christmas at home with the family’’. He wasn’t talking about any rumours the couple are expecting their second child. Crowe wasn’t just friendly to journalists, he took time out to chat to all on the Sunshine Coast during his one-hour radio broadcast on Sea FM. He also invited local Radio DJ, Bridge, from the Sea FM morning crew to open his shows at the Buderim Tavern and shocked concertgoers by personally greeting many of them at the door last night. Next time Hollywood gives Russ a hard time – watch out, he will have loyal contingent on the Coast ready to testify he is just a thoroughly nice guy. (Grazie VSecin!)

- ricordo a tutti che sul sito My Hand, My Heart sono elencate tutte le date dei concerti che Russell sta tenendo in Australia fino a gennaio prossimo. Casomai vi trovaste a passare da quelle parti.

- annunciate le candidature dei BFCA - la premiazione avverra' il 9 gennaio 2006

candidature per Cinderella Man:

- Miglior film
- Miglior attore protagonista Russell Crowe
- Miglior attore non protagonista (Paul Giamatti)
- Miglior regista (Ron Howard

*** ALLARME TV *** 

PLANET Lun 12 Dic 13:40 Inside the Actors Studio. Russell Crowe (Documentario) 

SKY CINEMA MAX Lun 12 Dic 16:05 Master & Commander (Film) 

PLANET Mar 13 Dic 1:00 Inside the Actors Studio. Russell Crowe (Documentario) 

SKY CINEMA MAX Mar 13 Dic 2:40 Master & Commander (Film) 

PLANET Mar 13 Dic 8:55 Inside the Actors Studio. Russell Crowe (Documentario) 

PLANET Sab 17 Dic 10:15 Inside the Actors Studio. Russell Crowe (Documentario) 

DUEL Sab 17 Dic 21:00 Insider (Film) (Grazie Loribet!)

11/12/2005

CinderellaMan_1024x768_01.jpg (101138 byte) ho inserito nella pagina di 'Cinderella Man' 5 sfondi per desktop presi dal sito ufficiale;

 

 

 

- segnalato da Ivani: sondaggio Entertainment Weekly, si puo' votare per 'Cinderella Man' come miglior film dell'anno 2005. Trovi il sondaggio qui, grazie Ivani!

09/12/2005

- ecco la nona parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- ho sul sito alcuni articoli su Russell in inglese, mai tradotti in italiano. Dal momento(!) che nel corso degli anni si sono avvicendate diverse traduttrici dall'inglese, e dal momento(!!) che al momento(!!!) sono completamente sprovvista di suddette traduttrici (purtroppo la durata media del sacro fuoco del fan supera raramente i tre anni, di solito e' molto piu' breve :D) vorrei chiedere se c'e' qualcuno che abbia voglia di tradurre qualcosa. In particolare mi piacerebbe avere una traduzione dell'articolo tratto da GQ del marzo scorso, che potete leggere qui. Ovviamente, l'unico compenso consiste nell'eterna riconoscenza dei lettori di questo sito che hanno qualche lacuna nella loro comprensione dell'idioma anglosassone. Sarei felice anche di traduzioni parziali, l'articolo e' molto lungo. Io personalmente ammetto senza scrupoli che sono incapace di tradurre il discorso diretto del Signor Crowe. Insomma, senza mediazione da parte di qualcuno NON capisco affatto quello che dice il suddetto attore. :DDDDDDDD

08/12/2005

RussellCrowe_04-05-14_04.jpg (54798 byte) ho aggiunto alcune foto alla pagina 3 delle immagini paparazzate;

 

 

 

- da uk.news.yahoo.com: Crowe risparmia soldi con il nuovo nome della band 08/12/2005

Russell Crowe ha liquidato con una risata le notizie che affermano che il nuovo nome della sua band, The Ordinary Fear Of God (L'Ordinaria Paura di Dio) si riferisca ad un rinato amore per la religione - mentre insiste che si trattava solo dell'opzione piu' a buon mercato.

L'attore neozelandese che recentemente ha sciolto la sua band originale, i Thirty Odd Foot Of Grunts, ha rivelato che ha creato la nuova denominazione per usare le stesse iniziali cosi' da non dover cambiare i marchi sulle attrezzature.

(Lui) ha detto "La vecchia band era Thirty Odd Foot Of Grunts, conosciuta come T. O. F. O. G.

"Avevo bisogno di un nome con le stesse iniziali cosi' da non dover comprare nuove magliette per lo staff e nuove etichette per i bagagli etc.

"Quindi non c'e' nessun profondo significato spirituale - solo l'opportunita' di risparmiare un po' di soldi."

Crowe saves money with new band name Thursday December 8

Russell Crowe has laughed off reports his latest band name The Ordinary Fear Of God relates to a new found love of religion - insisting it was just the cheapest option. 
The New Zealand-born star, who recently dissolved his original group Thirty Odd Foot Of Grunts, has revealed he created the latest moniker so it used the same initials and he wouldn't have to rebrand his equipment.
He says, "The old band was Thirty Odd Foot Of Grunts, that became known as T. O. F. O. G.
"I needed a name with the same initials, so I didn't have to buy new t-shirts for the road crew and new luggage labels etc.
"There is no deep spiritual meaning to it - just the chance to save a few bucks." 

07/12/2005

RussellCrowe_CM_090.jpg (36012 byte) ho aggiunto alcune immagini alla pagina del film 'Cinderella Man';

 

 

 

- da Cinespettacolo.it: “Tutti insieme appassionatamente”  07/12/2005

di Alessandra Miccinesi 

Al Sistina dal 15 dicembre il brioso musical di Saverio Marconi con Michelle Hunziker e Luca Ward 

Quarant’anni, che favola! Allegria, emozione, e buoni sentimenti sono i punti di forza di un film, e di un musical, che rappresentano contemporaneamente un inno al valore indissolubile della famiglia e un incentivo alla ricerca del talento riposto in ciascuno di noi. Perché, come ripete in conferenza stampa il regista Saverio Marconi – ideamaker della Compagnia della Rancia e direttore artistico del Teatro della Luna di Milano – il succo dello spettacolo è questo: “scoprire il nostro talento e realizzarlo, perché spesso nella vita si sbaglia. Non ci si legge veramente dentro”. 

[...] Nel ruolo del burbero capitano dal cuore tenero, invece, c’è un doppiatore dalla voce da Oscar (ha fatto parlare, al cinema, Russell Crowe in Master e Commander e Il Gladiatore), Luca Ward, attore noto al grande pubblico per la sua interpretazione nel ruolo del cattivo nella serie tv Elisa di Rivombrosa. 
[...] Diverso il discorso per Luca Ward, solido professionista della scena reduce da due diversi set: uno televisivo e uno cinematografico. “Abbiamo appena finito di girare una fiction internazionale di Guido De Angelis, prodotta in piena autonomia e di alta qualità, per la regia di Paolo Poeti. Si intitola Pompei e racconta gli ultimi giorni della città distrutta dall’eruzione. E’ stata girata in Bulgaria e riunisce un cast internazionale che include Tony Musante, Linda Batista, e Vanessa Gravina. Rai e Mediaset stanno litigando per aggiudicarsela”.

Da un libro di Pino Farinotti, invece, è stato tratto il film di Claudio Malaponti A 7 km da Gerusalemme. Girato nel deserto della Siria, il lungometraggio racconta di un pubblicitario che in un momento di crisi interiore intraprende un viaggio tra Gerusalemme ed Emmaus ed incontra Gesù. La pellicola, che uscirà a Pasqua nelle sale ed è in predicato per la prossima Berlinale, sarà presentato in anteprima assoluta al Papa. Del cast fanno parte oltre a Ward, anche Alessandro Haber e Rosalinda Celentano. Prossimamente, poi, Luca Ward sarà anche protagonista del thriller di Roberto Leoni Dalla parte giusta, accanto a Catherine Spaak.

Dai panni del perfido duca Ottavio Ranieri alla voce di velluto (voce ufficiale) di Radio Italia: nel mezzo balli e canti con una partner del calibro di Michelle Hunziker. E’ stato facile trovare la sintonia giusta per il musical?
“Il nostro incontro è stato travolgente. Michelle ha chiesto aiuto senza vergognarsi delle sue lacune ed entrambi ci siamo messi al servizio dello show, con tanta umiltà”. 
Dopo il 15 gennaio la tournée proseguirà nei maggiori teatri italiani senza la presenza delle due star che, proprio come succede a Broadway, per motivi di lavoro lasceranno il posto a due validi sostituti. 

Dal 15 dicembre al 15 gennaio
Teatro Sistina – Via Sistina, 129 - Roma
Info: 06.42007130 – 
prenotazioni@ilsistina.com 

Links correlati
http://www.ilsistina.com

06/12/2005

- stando al sito Primavideo, il DVD del film 'Cinderella Man' dovrebbe uscire qui da noi in Italia in data 18 gennaio 2006, versione disco singolo;

- anche la stampa italiana riprende la storia della seconda gravidanza in casa Crowe che Russell, come ricordo a tutti, ha smentito di aver diffuso. In ogni caso la trovate da LoSpettacolo, MTWnews e Comingsoon;

RussellCrowe_knit_08.jpg (26690 byte) ndw: la 'notizia' che segue e' completamente inventata, almeno per quanto riguarda Russell. Tutta la storia nacque anni fa quando lui fu fotografato da Cynthia Levine con vari oggetti, tra cui appunto ferri e lana. Ma erano unicamente oggetti 'di scena'... trovate qui le altre foto di quella sessione.

dal Corriere.it: Negli Usa e in Gran Bretagna spopolano club dedicati all'arte della maglia

Ferri e gomitolo, nuova mania antistress

L'antica arte delle nonne è ora in gran voga tra vip e gente comune. Raddoppiati a Londra gli acquisti di matasse 
MILANO - Ferri e gomitolo? Altro che hobby da nonne. L'arte della maglia è in gran voga come antistress nel jet set e tra la gente comune. Quasi una mania negli Usa e in Gran Bretagna, dove sono sono spuntati come funghi circoli e club ad hoc per cultori dell'arte del tricot. 

Aghi e matasse compaiono nei backstage delle sfilate di moda: Stella Tenant e Kate Moss si rilassano sferruzzando tra una passerella e l'altra. Impazzano tra un ciak e l'altro nei set cinematografici: tra le appassionate Nicole Kidman, Cameron Diaz, Sandra Bullock, Julia Roberts, Sarah Jessica Parker e Caterina Zeta-Jones. La moglie di Michael Douglas ha addirittura fatto con le sue manine dei poncho per la sua famiglia lo scorso Natale. Uma Truman è stata addirittura avvistata a un "Knit club": pare che volesse iscrivere la figlioletta di quattro anni a un corso di maglia. L'elenco dei vip sedotti da ferri e lana non si esaurisce qui: comprende Madonna, Brooke Shields, Patricia Arquette, Julianne Moore e persino un maschietto: Russell Crowe. (Grazie Maddalena!)

05/12/2005

- e' Natale a cicciolandia!! Finalmente le care amiche Angie&Lucy hanno messo online le loro tradizionali pagine natalizie. Invito tutti a visitarle e a lasciare un segno del loro apprezzamento sul guestbook del sito che trovate qui, in quanto quest'anno sono state create durante un trasloco (da un appartamento ad un altro) e lo sforzo e' stato piu' duro del solito. Grazie care e speriamo di risentirci prestissimo! ^__^

- sulla stampa australiana si rincorrono gli articoli che affermano che Russell e sua moglie sono in attesa di un secondo figlio (http://entertainment.news.com.au, http://www.heraldsun.news.com.au, http://www.theadvertiser.news.com.au) mentre il diretto interessato ci comunica via Murph di non aver mai diffuso tale notizia. Chi vivra', vedra' ^__^

- da online.ie: Crowe e Kidman nell'allevamento di coccodrilli

A quanto affermano vari siti web, sembra che durante le riprese del nuovo film diretto da Baz Luhrman tutta la troupe compresi gli attori vivranno per la durata delle riprese di tre mesi nell'allevamento che si trova a Coolibah Station, Northern Territory, Australia. Sembra che il film sia una storia d'amore ambientata negli anni '30.

Crowe and Kidman head for crocodile farm 

Movie stars Nicole Kidman and Russell Crowe look set to make a crocodile farm in remote Australia home as they embark on their latest project.
The pals have been keen to find a film to work on together since filming on 2004's Eucalyptus fell apart due to apparent script problems and they're giving up the comforts of home to make their dream come true.
According to newspaper The Kimberly Echo, the couple and director Baz Luhrmann are looking to shoot an unnamed project in Coolibah Station, Northern Territory.
The station, a crocodile sanctuary, will reportedly host 300 crewmembers for three months, while the film, described as a romance set in the 1930s, is shot. 

***ALLARME TV*** SKY CINEMA MAX Gio 8 Dic 7:15 Master & Commander 
SKY CINEMA MAX Gio 8 Dic 18:30 Master & Commander 
STUDIO UNIVERSAL Gio 8 Dic 23:10 Il gladiatore 
STUDIO UNIVERSAL Sab 10 Dic 17:45 Il gladiatore (Grazie Loribet!)

- da Ivani, elenco di tutte le nomination e delle cerimonie di premiazione prossime (aggiornato):

Dec 7, NBR noms
Dec 10, LAFCA AWARDS
Dec 11, BFCA noms
Dec 11, AFI AWARDS honorees announced
Dec 13, GG noms

Dec 17, Satellite Awards

Dec 19, LVFCS, Las Vegas Film Critics Society Awards/The Sierra Awards
Dec 20, Phoenix Film Critics Society Awards

Jan 3, Kansas City Film Critics Circle Awards/The Loutzenhiser Awards 

Jan 4, PGA noms
Jan 5, SAG noms
Jan 5, DGA noms
Jan 9, BFCA awards
Jan 9, VES noms
Jan 9, OFCS noms 
Jan 10, NBR awards
Jan 13, ADG noms
Jan 13, AFI AWARDS 2005 luncheon
Jan 13, Eddie Awards noms
Jan 16, OFCS Award winners
Jan 16, GG Awards
Jan 18, BAFTA noms
Jan 22, PGA awards
Jan 26, CAS noms
Jan 28, DGA Awards
Jan 29, SAG awards
Jan 31, Oscar noms

Feb 4, WGA awards
Feb 11, ADG awards
Feb 13, BAFTA awards
Feb 15, VES awards
Feb 19, Eddie Awards
Feb 25, CAS awards
Feb 25, CDG awards
Feb 26, ASC Awards

Mar 5, Oscar awards

Movie Industry Awards

ACE, Eddie Awards, American Cinema Editors
http://www.ace-filmeditors.org/newace/eddieHome.html



DGA, Directors Guild of America
http://www.dga.org/index2.php3?chg=GA

SAGA, The Screen Actors Guild Awards
http://www.sagawards.org/

BAFTA, British Academy of Film and Television Arts Awards
http://www.bafta.org/

Oscars, Academy Awards
http://www.oscar.com/

AFI Awards, American Film Institute
http://www.afi.com/tvevents/afiawards05/default.aspx

ADG, Art Directors Guild
www.artdirectors.org/awards.php

PGA, Producers Guild of America
www.producersguild.org/

ASC, American Society of Cinematographers
www.theasc.com/

WGA, Writers Guild of America
www.wga.org/

CAS, Cinema Audio Society
www.cinemaaudiosociety.org/html/cas2005.html

CDG, Costume Designers Guild
www.costumedesignersguild.com/

VES, Visual Effects Society
www.vesawards.com/

Critics Film Awards

Satellite Awards – The International Press Academy Awards
http://www.pressacademy.com/

NBR, National Board of Review
http://www.nbrmp.org/

BFCA, Broadcast Film Critics Association
http://www.bfca.org/

Golden Globes, Hollywood Foreign Press Association Awards
http://www.hfpa.org/

Phoenix Film Critics Society Awards
www.cinemaclips.com/PFCS.htm

Boston Society of Film Critics Awards
(Still looking for the addy at Internet, who knows please, help)

Chicago Films Critics Associaton Awards
www.chicagofilmcritics.org/
No dates announced yet

Dallas-Forth Worth Film Critics Association Awards
www.dfwfilmcritics.com/
No dates announced yet

Florida Film Critics Circle Awards
I don´t have the link, need some help!

The International Cinema Society Announces Awards
I don´t have the link, need some help in this one too!

INOCA, The International Online Cinema Awards
I don´t have the link, need some help in this one too!

Kansas City Film Critics Circle Awards
The Loutzenhiser Awards
www.kcfilmcritics.com/

LAFCA, Los Angeles Film Critics Association Awards
www.lafca.net/

London Critics Circle Film Awards
criticscircle.org.uk/
No dates announced yet.

LVFCS, Las Vegas Film Critics Society Awards/The Sierra Awards
www.themovieguys.com/lvfcs/
No dates announced yet.

National Society of Film Critics Awards
No addy yet, so also no dates to inform!

New York Film Critics Circle Awards
nyfcc.com/
No dates announced yet!

OFCS, Online Film Critics Society Awards
ofcs.rottentomatoes.com/

San Diego Film Critics Society Awards
sdfilmcritics.cinephiles.net/
No dates announced yet!

Seattle Film Critics Awards
Still don´t have the addy!

Southeastern Film Critics Association Awards
Still don´t have the addy!

WAFCA, WASHINGTON (D.C.) AREA FILM CRITICS ASSOCIATION
Still don´t have the addy!

03/12/2005

- e' iniziato dicembre, Natale si avvicina, e come ogni anno le notizie quotidiane saranno decorate dal mitico 'calzino' natalizio :)

- ecco l'ottava parte del romanzo di Kelly, 'Volersi o no'. Buona lettura e grazie Kelly! ^__^

- nel sondaggio Hello! Russell si e' aggiudicato il primo posto!

- da cinematografo.it: Spielberg favorito 30/11/2005

I bookmaker Usa sono pronti a scommettere: sarà Munich, il film sulle Olimpiadi del '72, a vincere l'Oscar

Mancano ancora due mesi all'annuncio delle nomination, ma la 78ª edizione degli Oscar ha già un candidato forte alla vittoria del premio per il miglior film: Munich di Steven Spielberg. Il film sulle tragiche Olimpiadi del '72 (un gruppo di terroristi fece irruzione nello stadio di Monaco di Baviera uccidendo 11 atleti israeliani) uscirà negli Usa il 23 dicembre, ma a darlo fin d'ora per vincente è il sito di scommesse Sportsbook.com che ne ha fissato la quota a 5 a 2. Tra gli altri titoli forti anche Wak the Line sulla vita di Johnny Cash, Cinderella Man di Ron Howard con Russell Crowe nel ruolo del pugile Jim Braddock e Brockeback Mountain di Ang Lee. Syriana e Good Night, and Good Luck entrambi con George Clooney sono dati per vincenti, rispettivamente, 8 a 1 e 15 a 1, mentre praticamente senza chance è War of the Worlds, sempre diretto da Spielberg e interpretato da Tom Cruise, con una quota di 750 a 1. La cerimonia di consegna degli Academy Awards si terrà a Los Angeles il 5 marzo. (Grazie Maddalena!)

- stessa notizia da Trovacinema;

- altro sondaggio per Russell: chi e' il padre piu' cool di Hollywood? Scorrete la pagina verso il basso e cliccate su Who is Hollywood's hottest dad- Vote here » (Grazie Ivani!)

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da Gloria (lampedusa). Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo croweitalia@gmail.com. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 02/01/2006