The Quick and the Dead - Pronti a Morire (1995)

Una parodia, o forse un omaggio, al genere Spaghetti-Western, il quale a sua volta era una parodia dei Western "seri"...

Locandina The Quick and the Dead, con Russell Crowe
Titolo originale:  The Quick and the Dead
Nazione:  Usa
Anno:  1995
Genere:  Western
Durata:  105'
Regia:  Sam Raimi
Sceneggiatura: Simon Moore
Musiche: Alan Silvestri
Fotografia: Dante Spinotti
Montaggio: Pietro Scalia
Scenografia: Hilton Rosemarin
Costumi: Judianna Makovsky
Sito quasi ufficiale:  http://www.thequickandthedead.net/
Cast: Sharon Stone (Ellen)
Gene Hackmann (Herod)
Russell Crowe (Cort)
Leonardo DiCaprio (Kid)
Tobin Bell (Dog Kelly)
Robert Blossom (Doc Wallace)
Kevin Conway (Eugene Dred)
Keith David (Sergente Cantrell)
Lance Henriksen (Ace Hanlon)
Pat Hingle (Horace il barista)
Gary Sinise (Marshall)
Jerry Swindall (Ragazzo cieco)
Jonothon Gill (Spotted Horse)
Stacy Linn Ramsower (Ellen da piccola)
Olivia Burnette (Katie)
Produttori: Joshua Donen; Patrick Markey; Allen Shapiro
Produzione: IndieProd; Japan Satelllite Broadcasting; TriStar Pictures
Distribuzione: Columbia TriStar
Prima: 22/09/1995
Pronti a Morire

la trama

Nella citta' di Redemption, dove comanda incontrastato il fuorilegge Herod, arriva la misteriosa Ellen. In citta' si sta organizzando un torneo di duelli. Cort, un predicatore, viene rapito da Herod, che lo vuole come partecipante al torneo di duelli. Al rifiuto di Cort, Herod tenta di impiccarlo, ma Ellen riesce a salvarlo. Herod quindi iscrive entrambi contro la loro volonta'. Mentre si svolgono i duelli, apprendiamo la storia di Ellen... suo padre era lo sceriffo di Redemption, che mori' per colpa di Herod quando Ellen era ancora una bambina. Ellen quindi vuole vendicarsi di Herod, ma, quando ha la possibilita' di ucciderlo. non trova il coraggio per farlo. Quando arriva il turno di Ellen nella gara dei duelli, Cort le consiglia un trucco per estrarre per prima la pistola, ed Ellen vince. Duello dopo duello tutti i partecipanti vengono eliminati... perfino Ellen. Ma nel duello finale ci saranno delle sorprese per tutti.

cort_219_p.jpg (21457 byte) cort_294.jpg (61881 byte) cort_317.jpg (59691 byte) cort_439.jpg (72599 byte)
RussellCrowe_Cort_02.jpg (12112 byte) RussellCrowe_Cort_07.gif (73520 byte) RussellCrowe_Cort_04.jpg (40987 byte) RussellCrowe_Cort_05.jpg (70034 byte) RussellCrowe_Cort_06.jpg (118576 byte) RussellCrowe_Cort_01.gif (58968 byte)
La seguente citazione e' tratta dal sito www.thequickandthedead.net creato da Bob Bish, un figurante che ha lavorato nel film girato tra novembre 1993 e febbraio 1994. Questo e' quanto dice a proposito di Russell:

"Russell Crowe aveva un carattere interessante. Il suo pesante accento australiano praticamente spariva quando veniva inquadrato per tornare istantaneamente non appena smettevano di girare. 
Era un po' piu' lunatico degli altri ma non eccessivamente, ma credo che fosse perche' era molto dedito al suo impegno e lavorava molto duramente. Nella fattispecie passava molte ore ad imparare a roteare le pistole. L'esibizione nel negozio di armi di Kid Fee e' proprio fatta da lui. Era diventato veramente bravo e si esercitava spesso tra le varie riprese.

Abbiamo passato 16 ore nel saloon 'impiccandolo' (Cort) nel corso di una nottata molto lunga. Ha lavorato piu' duramente di chiunque altro dal momento che ha passato la maggior parte del tempo sull'orlo dello strangolamento. Aveva una bardatura di sicurezza con un filo nascosto ma comunque doveva tenere il cappio stretto intorno al collo mentre era in punta di piedi, durante tutta la durata delle riprese. Lo rispetto molto.

Rimpiango di non aver scattato una foto personale con lui sul set."


Russell Crowe was an interesting character. His thick Australian accent virtually disappeared when he was on-camera, but would instantly return when they stopped rolling. 
He was a bit more tempermental than the others (although not excessively so), but I believe that was because he was very dedicated and worked very hard. Case in point, he spent many hours learning the art of gunslinging. Those twirling tricks he does in Kid Fee's Gun Shop were actually done by him. He got very good at it and often practiced between takes. 

We spent 16 hours in the saloon "hanging" him (Cort) during one very long night. He worked harder that night than anyone, since he had to be at the brink of strangulation most of the time. He was wearing a safety harness with a hidden wire, but he still had to keep the rope tight against his neck, while on tiptoes, through the shooting of that entire scene. I have a lot of respect for him. 

I regret that I did not get a personal photo of him on set. 

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da lampedusa. Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo lampedusa@tin.it. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 18/10/2001 - aggiornata 29/04/2004