Russell Crowe - La Stampa - traduzioni

 

Crowe gets boxed into shape by Ali coach, Sunday Herald online, 21 dicembre 2003

traduzione a cura di grace

 

CROWE SI PREPARA ALLA BOXE CON L'ALLENATORE DI ALI' 

di Liam McDougall


Può avere una cattiva reputazione per le sue scazzottate e le risse da bar. Ma l'attore di Hollywood Russell Crowe sta perfezionando la sua tecnica come pugile per il suo ultimo ruolo cinematografico sotto la guida del leggendario allenatore Angelo Dundee.

L'attore di origine neozelandese, la cui intensa preparazione per i propri ruoli è universalmente nota, si sta sottoponendo ad un rigorosissimo regime per essere in forma al momento di interpretare il campione newyorkese dei pesi massimi Jimmy Braddock nel film biografico sulla boxe "Cinderella Man."

Fonti vicine a Dundee hanno rivelato al Sunday Herald che Crowe ha invitato l'allenatore nella sua appartata fattoria australiana per sottoporsi ad un allenamento identico a quello programmato da Dundee per Mohammed Alì.

Poiché l'inizio delle riprese del film è previsto in febbraio a Toronto, Dundee - che è stato manager ed allenatore di 15 campioni mondiali compresi Alì e Sugar Ray Leonard – sta preparando Crowe nella palestra privata dell'attore e lo sta costringendo a correre per miglia ogni mattina nel caldo soffocante.

"Sta con Russell Crowe e lo prepara per essere in condizione di combattere. Lo fa correre per tre miglia ogni mattina e gli sta facendo fare un allenamento pesante per metterlo nella forma veramente adatta."

"Angelo ha detto che tanto la sua struttura che i suoi muscoli stanno cominciando ad apparire come quelli di un pugile. Sta lavorando molto con lui alla sua tecnica e gli sta insegnando ad usare il punching-ball. Gli sta praticamente insegnando come si pratica veramente la boxe."

"In questo periodo la temperatura è molto alta. E' come la Florida in estate."

Al momento attuale Crowe è sul grande schermo nell'epica marinara "Master And Commander" ma dicono che è disposto a tutto per interpretare Braddock. La scorsa settimana, Dundee era con Crowe alla fattoria, a circa sei ore da Sydney, e continuerà ad allenare l'attore per tutto il periodo delle festività.

Il film di Ron Howard, che ha diretto Crowe nel film premio Oscar " A Beautiful Mind", racconta la storia di James Braddock, uno scaricatore di porto in miseria che divenne campione del mondo durante la Depressione degli anni Trenta.

Braddock, dato perdente 11 a 2, realizzò uno dei più grandi risultati imprevisti dello sport quando sconfisse Max Baer in un match all'ultimo sangue di 15 riprese diventando campione dei pesi massimi nel 1935. Solo un anno prima della vittoria lui e sua moglie Mae erano talmente pieni di debiti da avere l'allaccio del gas tagliato e da non potersi quasi procurare qualcosa da mangiare.

Il pugile divenne una leggenda, guadagnandosi il soprannome di Cindarella Man, e anche se poi perse il titolo con Joe Louis due anni più tardi, quel match divenne un classico. Dopo essere stato mandato a tappeto da Louis nel primo round, si rimise in piedi, andando contro ai consigli del suo manager, e continuò a combattere. Anche se sotto i continui colpi di Louis per tutto l'incontro, Braddock lottò fino all'ottava ripresa, quando fu messo di nuovo a tappeto. Stava ancora tentando di rialzarsi quando l'arbitro lo dichiarò fuori combattimento. 

Dundee, che ha detto che da ragazzo ha seguito da vicino la carriera di Braddock , farà anche da consulente sul set del film, che vede anche come interprete la star del "Diario di Bridget Jones", Renee Zellweger.

Il ruolo di pugile di Crowe è atteso con molta impazienza dagli ammiratori dell'attore, il quale ha avuto la sua brava parte in baruffe nella vita reale. Lo scorso anno fu richiamato dalla polizia in seguito ad una presunta rissa allo Zuma, un ristorante londinese alla moda, a quanto si dice sedata dall'ex star di "EastEnders" Ross Kemp. In precedenza, Crowe aveva fatto le proprie scuse ad un dirigente della televisione britannica a seguito di uno scontro alla consegna dei premi Bafta.

Per Dundee, sarà la prima volta che l'allenatore lavorerà per un film sulla boxe di grosso livello avendo come è noto preparato l'attore Will Smith a combattere come Mohammed Alì per il suo grande ruolo nel 2001.

Dundee, che gestisce tuttora una palestra di boxe in Florida, ha allenato Smith usando lo stesso metodo a ritmo alternato che ha usato per il campione dei pesi massimi. Ha usato l'allenamento con i pesi e una dieta controllata per trasformare il corpo da 185 libbre (Kg 84 ca) di Smith nell'imponente struttura da 220 libbre (quasi 100) di Alì. 

21 dicembre 2003
Crowe gets boxed into shape by Ali coach


By Liam McDougall, Arts Correspondent


HE might be infamous for punch-ups and bar room brawls. But Hollywood actor Russell Crowe is honing his boxing technique for his latest film role – under the tutelage of legendary trainer Angelo Dundee.

The New Zealand-born actor, whose intense preparation for roles is legion, is undergoing a gruelling fitness regime in time to play New York heavyweight champion Jimmy Braddock in the boxing biopic Cinderella Man.

Sources close to Dundee have told the Sunday Herald that Crowe has invited the trainer to his remote Australian farm to undergo a workout identical to that devised by Dundee for Muhammad Ali.

With filming due to begin in Toronto in February, Dundee – who managed and trained 15 world champions including Ali and Sugar Ray Leonard – is honing Crowe at the actor’s private gym and forcing him to run miles every morning in sweltering conditions.

“He is staying with Russell Crowe and getting him into a fighting condition. He has him running three miles every morning and is putting him through a tough workout to really get him into shape.

“Angelo said that his shape and his muscles are beginning to look like fighter’s. He’s working hard with him on his technique and teaching him how to use the punch bag. He’s basically teaching him how to box.

“The temperature there is very hot at the moment. It’s like Florida in the summer.”

Crowe is currently starring in the seafaring epic Master And Commander but is said to be desperate to play Braddock. Last week, Dundee was staying with Crowe at his farm, about six hours from Sydney, and will continue to train the actor throughout Christmas and into the New Year.

The film by Ron Howard, who directed Crowe in the Oscar-winning film A Beautiful Mind, tells the story of James Braddock, a poverty-stricken dockworker who became champion of the world during the the Depression era of the 1930s.

Braddock, an 11-2 underdog, pulled off one of the sport’s greatest upsets when he defeated Max Baer in a bruising 15-round contest to become heavyweight champion in 1935. Just one year before the victory he and his wife Mae were so debt-ridden they had their gas cut off and had barely any food.

The fighter became a legend, earning the nickname Cinderella Man, and although he lost his title to Joe Louis two years later, that bout also became a classic. After being knocked down in the first round by Louis he got up, against the advice of his manager, and continued fighting. Despite being pounded by Louis throughout the fight, Braddock fought on until the eighth round, when he was knocked down again. He was still trying to get up when the referee counted him out.

Dundee, who is said to have followed Braddock’s career closely as a boy, is to be used as an adviser on the set of the film, which also features Bridget Jones’s Diary star Renee Zelwegger.

Crowe’s boxing role is being eagerly anticipated by fans of the actor, who has had his share of off-screen scuffles. Last year Crowe was spoken to by police following an alleged brawl in London’s trendy Zuma restaurant, reportedly broken up by former EastEnders star Ross Kemp. Earlier, Crowe had apologised to a British TV executive after a confrontation at the Bafta film awards.

For Dundee, it will be the first time the trainer has been used on such a high-profile boxing film since he famously taught actor Will Smith how to fight like Muhammad Ali for his role as the boxing great in 2001. 

Dundee, who still runs a boxing gym in Florida, trained Smith for the film Ali by using the same rhythm skipping method that he had used on the heavyweight champion. He used weight training and a controlled diet to transform Smith’s 185lb body into Ali’s imposing 220lb frame. 

21 December 2003

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da lampedusa. Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo lampedusa@tin.it. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 08/01/2004