Russell Crowe - notizie in lingua italiana

Russell Crowe - notizie in lingua italiana

 

Tutto cio' che siamo - The Sum of Us (1994)

La sceneggiatura del film e' tratta dalla commedia "The Sum of Us" di David Stevens

The Sum Of US poster Tutto cio' che siamo - locandina
Titolo originale:  The Sum of Us
Nazione:  Australia
Anno:  1994
Genere:  Commedia
Durata:  100'
Regia:  Geoff Burton; Kevin Dowling
Sceneggiatura: David Stevens
Musiche: David Faulkner
Fotografia: Geoff Burton
Montaggio: Frans Vandenburg
Scenografia: Kerrie Brown
Costumi: Louise Spargo
Cast: Jack Thompson (Harry Mitchell)
Russell Crowe (Jeff Mitchell)
John Polson (Greg)
Deborah Kennedy (Joyce Johnson)
Joss Moroney (Jeff da piccolo)
Mitch Matthews (Gran)
Julie Herbert (Mary)
Des James (allenatore di calcio)
Produzione: AFFC; Great Sum Film Limited Partnership;Samuel Goldwyn Company; Southern Star Entertainment
Distribuzione: Hallmark Home Entertainment; Samuel Goldwyn Company
The Sum of Us

la trama

Ambientato a Sydney, questo film ruota intorno al rapporto tra un padre, vedovo, e suo figlio. Jeff, omosessuale, riceve dal padre delle lezioni di vita, spesso anche non sollecitate e non sempre gradite. Entrambi cercano l'amore, con piu' o meno successo. Jeff conosce Greg e se ne innamora, mentre suo padre, Harry, tenta la strada delle agenzie matrimoniali. Conosce Joyce e le cose filano lisce, finche' non le racconta che suo figlio e' omosessuale. Lei si ritrae scandalizzata per il fatto che Harry non solo sia a conoscenza dell'omosessualita' del figlio, ma che anzi lo incoraggi a vivere fino in fondo le sue inclinazioni. Nasce un alterco in seguito al quale Harry ha un ictus. Sopravvive, me resta paralizzato e incapace di parlare. Sara' Jeff che accudira' suo padre con totale abnegazione, tentando nel contempo di mettere ordine nella sua vita amorosa.

RussellCrowe_SumOfUs_04.gif (25410 byte) RussellCrowe_SumOfUs_13.jpg (37558 byte) RC_jeff_mitchell_141.jpg (37588 byte) Russell Crowe - Jeff Mitchell RC_jeff_mitchell_689.jpg (57711 byte) RussellCrowe_SumOfUs_08.jpg (27758 byte) RC_jeff_mitchell_490.jpg (45063 byte) Russell Crowe and John Polson in The Sum Of Us, 1994 Russell Crowe e John Polson nel film The Sum Of Us (Tutto cio' che siamo), 1994 RC_jeff_mitchell_876.jpg (58671 byte) RussellCrowe_SumOfUs_06.gif (89876 byte) RussellCrowe_SumOfUs_10.jpg (28637 byte) RussellCrowe_SumOfUs_11.jpg (30032 byte) Russell Crowenel film  The Sum Of Us, 1994 Russell Crowe and Jack Thompson in The Sum Of Us, 1994 RussellCrowe_SumOfUs_12.jpg (52765 byte) RussellCrowe_SumOfUs_02.jpg (21116 byte)
E' disponibile una galleria di caps nel sito Kaspinet.
Russell Crowe con Jack Thompson
Russell Crowe e i TOFOG sul palcoscenico insieme a Jack Thompson ad Adelaide, Australia

dal 25 febbraio 2005 sul sito Primavideo sara' disponibile un'edizione DVD del film 'The Sum Of Us' (Tutto cio' che siamo, 1994). Per andare al sito clicca qui.

- segnalato da VSecin e tradotto da grace: http://www.stuff.co.nz (21/01/2004)

L'originario della Nuova Zelanda e futuro papā Russell Crowe ha parlato di alcuni degli effetti positivi del suo ruolo nel film australiano "The Sum of Us", in cui interpretava un gay figlio di un vedovo, entrambi in cerca dell'amore. "Una volta mi č capitato di trovarmi in una cittā rurale e un ragazzo č venuto da me mentre ero in un bar e mi ha offerto una birra. 
Era un tipo grosso, rozzo e sporco che era stato a lavorare nei campi tutto il giorno, e mi ha raccontato di come il fatto di aver portato i suoi genitori a vedere "The Sum of Us" abbia fatto tornare l'unione nella sua famiglia" racconta Russ.
"Suo fratello era gay e quando i suoi genitori lo avevano scoperto lo avevano respinto.
E questo ragazzo ha detto che aver portato i genitori a vedere quel film aveva fatto ricordare loro quali siano le prioritā nella vita.
Non sto dicendo che lo faccio per delle cause sociali. Ma se si fa qualcosa che possa influenzare la gente nell'ambito del personale, č un fantastico privilegio."

Expat Kiwi and daddy-to-be RUSSELL CROWE's spoken about some of the positive effects of his role in Aussie movie The Sum of Us, in which he played the gay son of a widowed father, both of whom were looking for love. "One time I was in this country town and this guy came up to me at a bar and bought me a beer.
"He was this big, rough, dirty bloke who had been out working in the fields all day, and he was saying how taking his parents to The Sum of Us brought his family back together," Russ says. 
"His brother was gay and his parents disassociated themselves from him when they found out.
"And this guy said taking his parents to see that movie reminded them what the priorities in life are.
"I'm not saying I do this for social causes. But if you do something that affects people in a personal way, it's a wonderful privilege."

- trovato da Murph: da who.weekly n. 526 del 1 aprile 2002, intervista a John Polson, che ha recitato con Russell nel film "The Sum Of Us", ecco la parte che riguarda il nostro:

[...]

Il film piu' deludente (che hai visto)?

I film mi deludono continuamente. Mi ha deluso Ali. Non ho pensato che non valesse nulla, ero solo deluso perche' avevo delle grandi aspettative. So che non e' un film degli ultimi 12 mesi, ma ho amato dannatamente "Il Gladiatore".

Siete buoni amici con Russell Crowe?

Beh abbiamo girato quel film insieme e lo vedo, e quando siamo nella stessa citta' usciamo, ma non e' che ci sentiamo ogni giorno al telefono .

Dimmi che non e' il tipo duro che sembra.

Non affermo di avere la chiave ai segreti di Russell Crowe ma penso che lui sia una persona rispettabile che non puo' soffrire gli stupidi e penso che questa sia il suo lato migliore. Questa e' la ragione per la quale lui e' chi e'. Lui lavora molto, molto, molto duramente e vuole che la gente che lo circonda lavori allo stesso modo e cosa c'e' di sbagliato in questo? Sono il suo piu' grande fan, lo sono davvero perche' credo che in questo paese si smerdi troppo la gente e non ne capisco la ragione. Io stesso ci sono passato, in misura molto minore, tutti ci siamo passati. Nicole! Tutti adesso dicono "Oh Nicole, Nicole, Nicole." Ma vai guardarti i giornali di otto anni fa, le stesse persone la coprivano di merda perche' era sposata con Tom Cruise e stava andando bene. Bisogna andare oltre, e Russell e' qualcuno che ha fatto cose stupefacenti e tutti noi dovremmo essere veramente orgogliosi di lui. Ma lui ha una (pessima) reputazione perche' non ha la pazienza di addolcire la pillola. Ma io non sto affermando di essere molto vicino a lui. Abbiamo fatto quel film insieme, lo vedo in giro e lui telefona e mi invita da qualche parte o viceversa. Lui mi ha aiutato con il Tropfest l'anno scorso, ed e' stato sbalorditivo. Intendo veramente sbalorditivo. Entro 24 ore in cui avevo spedito questa lettera a circa sei persone dicendo "Gente, devo provare a mettere su questo festival quest'anno e non ho denaro a sufficienza" lui era al telefono ed era dentro alla cosa. La sua band TOFOG ha sponsorizzato il Tropfest l'anno scorso, hanno messo una grande somma di contanti per far funzionare la manifestazione. [...] Eravamo sotto di 250.000 dollari. Cosi' scrissi a Russell e Tom e Nicole e Lachlan Murdoch e alcuni altri e dissi loro che questo era il mio problema. Russell e' stato il primo, 24 ore dopo, a telefonarmi e a offrirmi il suo aiuto. Ecco perche' e' un tipo eccezionale, veramente generoso. Un enigma.

Most disappointing film?
I'm disappointed by movies all the time. I was disappointed by Ali. I didn't think it was a shocker, I was just a bit disappointed because I had high hopes. I know it wasn't in the last 12 months but I fucken loved Gladiator.

Are you good mates with Russell Crowe?
Well we did that movie together and I see him and if we're in the same city we hang out but we're not like on the phone every day.

Tell me he's not the tough case he's made out to be.
I don't claim to have the key to the secrets of Russell Crowe but I think he's a very decent guy who doesn't suffer fools and I think that's the best thing about him. That's why he is who he is. He works very, very, very hard and he wants everyone else around him to work just as hard and what's wrong with that? I'm his biggest fan, I really am because I think too much in this country people put shit on people and I don't see the point. I've copped it myself on a much smaller scale, we all have. Nicole! Everyone now is "Oh Nicole, Nicole, Nicole." But pick up the paper eight years ago and the same people were pouring shit on her because she was married to Tom Cruise and she was doing well or whatever. I think that's my one criticism of Australia actually. We've gotta get over that and Russell is someone who has done amazing things and we should all be seriously proud of him. But he's got a reputation because he doesn't take time to soften the blow. But I don't claim to be best makes with him. We did that movie together and I see him around and he'll ring and invite me to something here and there or vice versa. He helped out with Tropfest last year which was amazing. I mean really amazing. Within 24 hours of me sending out this letter to like six people saying "Guys, I've gotta try and put this festival on this year and I don't have enough money" he was on the phone and he was onto it. His band TOFOG sponsored Tropfest last year, they put in some serious cash to keep the thing going. Now we've got a much more stable future, Intel has come onboard as a major sponsor and all that. But at the time I was staring down the barrel of having to call it all off. We were down about $250,000. So I wrote to Russell and Tom and Nicole and Lachlan Murdoch and a couple of others and said this is my problem, Russell was the first 24 hours later to ring me and offer to help. So he's an amazing guy, very generous. An enigma.

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da lampedusa. Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo lampedusa@tin.it. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 19/10/2001 - aggiornata 08/02/2005