Russell Crowe - Le Immagini

 

73. Academy Awards, Shrine Auditorium, Los Angeles, 25 marzo 2001 - Russell Crowe vince l'Oscar come miglior attore per la sua interpretazione nel film "Il Gladiatore"

 

2001_Oscar01.jpg (14810 byte)
Red carpet - prima della cerimonia. Si nota bene la medaglia del nonno di Russell. foto a sinistra Win McNamee/Reuters
Notare le rifiniture dello smoking... alamari e passamaneria alle maniche!?! Sob... piu' che Armani sembra Gaultier... Foto AP/Laura Rauch

Sullo sfondo, alla sinistra di Russell, si nota Danielle Spencer, attrice australiana, sua amica. Foto AP/Michael Caulfield

RussellCrowe_2001_Oscar33.jpg (11552 byte) RussellCrowe_2001_Oscar29.jpg (30821 byte)
Russell, vagamente sconvolto, tenta di avviarsi per ricevere il ben meritato Oscar... FINALMENTE!! O forse era solamente tramortito dalle violente pacche sulle spalle assestategli dalla tenerissima Danielle ^___^ foto di John McCoy

Fortunata Hilary Swank... foto di John McCoy

foto AP/Kevork Djansezian
foto: REUTERS/Gary Hershorn
Ecco il discorso di ringraziamento di Russell:

"Il nome di mio nonno era Stan Wemyss. Era un operatore cinematografico nella Seconda Guerra Mondiale. Mio zio David, David William Crowe, e' morto l'anno scorso all'eta' di 66 anni. Vorrei ringraziare l'Academy per qualcosa che trovo piuttosto sorprendente e dedicarla ai due uomini che continuano a fornirmi ispirazione.

Vorrei anche ringraziare mia mamma e mio papa', e suppongo che non li possa mai ringraziare sufficientemente.

Anche un cast incredibile: Joaquin Phoenix, Connie Nielsen, Djimon Hounsou, Ralf Moeller, Spencer Treat Clark, il magnifico Richard Harris, il defunto Oliver Reed, Tomas Arana, Tommy Flanagan, Derek Jacobi e tutti gli altri.

DreamWorks - una grande compagnia che apporta un contributo vitale ed elettrizzante a questa forma d'arte. Doug Wick, David Franzoni, Bruno Lustig e Terry Needham e una magnifica squadra raccolta in 22 paesi del mondo.

Le persone che lavorano per me, che lavorano con me, la mia cavalleria personale - George Freeman, Alan Hergott, Larry Witzer, Shirley Pearce, Robin Baum, Mark Dumbrell.

Pero' davvero, gente, sapete, io devo questo ad una persona, e il suo nome e' Ridley Scott.

Sapete, se siete cresciuti nei sobborghi di Sydney o Auckland, o di Newcastle come Ridley o Jamie Bell, o nei sobborghi di qualunque posto, allora sapete che un sogno come questo puo' sembrare vagamente ridicolo e completamente irragiungibile. Pero' questo momento e' direttamente collegato a quelle fantasie dell'infanzia. E per chiunque si trovi completamente svantaggiato e deve far affidamento unicamente sul suo coraggio... sappiate che e' possibile.

Grazie davvero."

(N.B.: La medaglia che Russell aveva appuntato sullo smoking di Armani e' la MBE (Member of the British Empire) del suo defunto nonno Stan Wemyss. Questa gli era stata assegnata dalla Regina d'Inghilterra per il suo lavoro di fotografo durante la Seconda Guerra Mondiale.)

Ecco il testo originale:

My grandfather's name was Stan Wemyss*. He was a cinematographer in the Second World War. My uncle David, David William Crowe, he died last year at the age of 66. I'd like to thank the Academy for something which is pretty surprising and dedicate it to two men who still continue to inspire me.

I'd also like to thank my Mum and Dad, who I just don't thank enough I suppose.

And an incredible cast: Joaquin Phoenix, Connie Nielsen, Djimon Hounsou, Ralf Moeller, Spencer Treat Clark, the magnificent Richard Harris, the late Oliver Reed, Tomas Arana, Tommy Flanagan, Derek Jacobi and everybody else.

DreamWorks -- a great company and a vital and adrenalized contributor to the art form. To Doug Wick, David Franzoni, Bruno Lustig and Terry Needham and a very brave crew collected from 22 different countries around the world.

To the people that work for me, who work with me, my personal cavalry -- George Freeman, Alan Hergott, Larry Witzer, Shirley Pearce, Robin Baum, Mark Dumbrell.

But really folks, you know, I owe this to one bloke and his name is Ridley Scott.

You know, when you grow up in the suburbs of Sydney or Auckland, or Newcastle like Ridley or Jamie Bell. Or the suburbs of anywhere, you know a dream like this seems kind of vaguely ludicrous and completely unobtainable. But this moment is directly connected to those childhood imaginings. And for anybody who's on the downside of advantage and relying purely on courage . . . it's possible.

Thanks very much.

* The medal Russell is wearing is his late grandfather's MBE (Member of the British Empire) which was awarded to him by the Queen of England for his work as a photographer during World War II.

foto di John McCoy
foto: Robert Casillas/Daily Breeze
foto: Chris Delmas
Russell con Julia Roberts foto AP/Richard Drew
Benicio Del Toro (Trafic), Marcia Gay Harden (Pollack),  Julia Roberts (Erin Brockovich),  Russell Crowe (inutile dirlo ^___^) foto AP/Reed Saxon
Russell Crowe vince l'Oscar 2001 RussellCrowe_2001_Oscar30.jpg (84887 byte) RussellCrowe_2001_Oscar32.jpg (46955 byte)
vedi le foto degli Oscar 2000
vedi le foto degli Oscar 2002

 

Questo sito e' creato, mantenuto e gestito da lampedusa. Se hai bisogno di contattarmi, scrivimi all'indirizzo lampedusa@tin.it. Se hai delle informazioni da segnalarmi, contattami via email. Il sito e' online dal 21 febbraio 2001. Pagina creata il 26/03/2001 - aggiornata 04/06/2004